A verona, il vinitaly

Cucina - Vino
Vinitaly, il Salone internazionale del vino e dei distillati,

Vinitaly, il Salone internazionale del vino e dei distillati,

Apre a Verona in programma dal 7 all’11 aprile alla Fiera di Verona. E’ la manifestazione più importante dedicata al mondo del vino, molto apprezzata dagli operatori di settore, molto amata dal pubblico… e da uomini e donne dello spettacolo e della cultura.








Cinque giorni di grandi eventi capaci di attrarre a Verona 153 mila visitatori: degustazioni tecniche di vini e distillati, panoramiche sulle realtà vitivinicole delle diverse regioni italiane e un programma convegnistico, articolato in conferenze, forum e seminari, che affronta e approfondisce i temi dell´attualità facendo emergere le sfide e le prospettive per il futuro. Sessanta le nazioni presenti.








Crisi dei consumi interni, impennata dell’export e nuove opportunità  sul mercato asiatico, sono questi i temi sotto la lente di ingrandimento. Mentre l’export italiano cresce, prosegue il calo dei consumi interni: dai 100 litri pro capite degli anni Settanta ai 45 litri del 2007 fino ai circa 40 litri a testa di oggi; un trend destinato, secondo le previsioni, a diminuire ulteriormente entro il 2015.




“Ma gli italiani amano ancora il vino?

“Ma gli italiani amano ancora il vino?

Per questo Vinitaly ha lanciato, nell’ultimo mese, un sondaggio volto a capire le ragioni che hanno portato il Paese leader per produzione a fare i conti con un’apparente disaffezione degli italiani verso il vino.

Le ragioni del consumo interno. Così, nei bilanci di tre anni, le cantine hanno superato la grande crisi” sarà il tema del primo focus di Vinitaly con la ricerca Axiter/Confcommercio in collaborazione con il Laboratorio delle Imprese del Banco Popolare (giovedì 7 aprile, ore 15.30 Sala Stampa, 2° piano Palaexpo). 


Sotto analisi le ragioni della contrazione dei consumi interni, le strategie da adottare per riconquistare il pubblico e gli strumenti economico-finanziari indispensabili per consolidare la posizione in un mercato sempre più globalizzato e in preda alle tensioni della finanza internazionale.

Se da una parte i consumi interni segnalano una certa sofferenza, dall’altra è il mercato internazionale a riservare al vino italiano performance da vero e proprio boom e ulteriori opportunità di posizionamento e crescita per il made in italy enologico.

Sul sito di Vinitaly (www.vinitaly.com) le informazioni, gli appuntamenti da non perdere e i consigli utili per vivere il Vinitaly 2011 al meglio.


 



Tag:


Presente in:

Cucina - Vino

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)