Abbronzarsi con giudizio

Bellezza - Benessere



A due mesi dall´inizio dell´estate (che quest´anno fara´ segnare un caldo da record) cresce la voglia di sole. E´ il periodo giusto, raccomandano gli esperti, per prendere tutte le precauzioni del caso. Eh si´, perche´ il sole ci dona un tintarella invidiabile ma ha anche molti lati negativi. Le radiazioni solari, come hanno ormai accertato i ricercatori del Dipartimento di dermatologia dell´Universita´ del Michigan, bloccando l´azione della vitamina A, accelerano l´invecchiamento della pelle. Insomma una bella abbronzatura costa in realta´ qualche ruga in piu´.

Per questo il consiglio e´ quello di preparare la propria pelle per tempo, prima che i raggi solari ci bombardino in pieno con le loro radiazioni ultraviolette. Un´esposizione in crescita, non tanto per colpa del famigerato buco dell´ozono, ma piuttosto per la moda eccessiva dell´abbronzatura. Ecco allora che puo´ essere utile preparare la pelle almeno un mese prima con un ciclo di pillole a base di composti antiossidanti (in vendita in farmacia e senza effetti collaterali) come il betacarotene, le vitamine C ed E, la metionina e il glutatione in grado di bloccare i radicali liberi che si formano con l´esposizione ai raggi Uva. Un ulteriore aiuto puo´ arrivare da frutta e verdura (soprattutto di colore giallo e arancio). Quando arriva il momento del primo sole poi e´ bene attrezzarsi di creme per il viso e lozioni per il corpo, valutando bene prima dell´acquisto il fattore di protezioni dai raggi Uvb e dai raggi Uva. Questo dev´essere piu´ basso per i raggi Uva (meno penetranti) e piu´ alto per gli Uvb (i piu´ pericolosi). E voi, prendete solitamente precauzioni prima dell´abbronzatura? Rispondete al nostro sondaggio di oggi o dateci un parere in messaggeria.


Tag:


Presente in:

Bellezza - Benessere

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)