Aborto: dalla legge 194 dimezzate le interruzioni di gravidanza

Cultura - Attualità



Nel 1978, grazie all´esito referendario, e´ stata istituita in Italia la prima legge, la 194, che legalizzava l´interruzione volontaria di gravidanza. Una legge che allora era stata vista come una conquista per tutte le donne. Oggi, a vent´anni di distanza, proviamo a fare il punto della situazione dell´aborto nel nostro paese.

Nei primi anni dopo l´entrata in vigore della 194 gli aborti in Italia erano in media 200 mila l´anno, con il picco di 230 interventi praticati nel 1983. Oggi il numero si e´ quasi dimezzato. Si contavano 136 mila casi nel 1994, 134 mila nel 1995 e 129 mila nel 1996 portando l´Italia ad essere uno dei paesi occidentali con il piu´ basso livello di abortivita´. Quali i motivi? Un peso importante l´ha avuto il cambiamento culturale verso nuovi modelli di maternita´ programmata, con l´aumento del ricorso alla contraccezione. Ma non da´ sottovalutare e´ anche il calo demografico (con discesa del tasso di fertilita´ del 24 per cento) e l´aumento dell´eta´ media dei matrimoni (dai 24 anni del 1980 ai 27 di oggi).

Se le interruzioni volontarie di gravidanza tendono a scendere (come del resto succede anche in tutti gli altri paesi europei), e´ invece mutato il rapporto tra abortivita´ coniugale e extraconiugale. Diminuiscono infatti molto piu´ rapidamente gli aborti in donne coniugate (scesi del 23,4 per cento) rispetto a quelli di donne non coniugate (scesi del 19,3 per cento).

L´aspetto senz´altro piu´ positivo della legge 194 resta quello di aver fatto calare drasticamente anche il numero degli aborti clandestini, stimati in 100 mila casi nel 1983 ed oggi meno di 50 mila (il 70 per cento praticati nell´Italia meridionale e insulare). E´ invece da far notare come dopo 20 anni il numero dei consultori femminili in Italia sia ancora carente: ne raccomandava due ogni 10 mila donne in eta´ feconda la legge 382/96 ed invece ve ne sono 1,3 nel Mezzogiorno e 2,1 nel Nord, con una media nazionale dell´1,8. E voi, come giudicate questi venti anni di aborto in Italia? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.



Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)