Agenzie matrimoniali: in rete il partner take away

Cultura - Attualità



Un cuore rosso che palpita dietro le sbarre. E´ il logo di Jail Babes, il sito americano che rappresenta la nuova frontiera per la ricerca dell´anima gemella. In carcere. Qui, gli scapoli di tutto il mondo si possono mettere in contatto con fanciulle per niente ordinarie, cioè con detenute. Si può scegliere il soggetto preferito da una lista dettagliata con tanto di fotografie, commenti personali sui gusti e le aspettative e data di scarcerazione. Niente e-mail, si possono inviare solo lettere normali e poi si lascia fare al destino. All´interno del sito si trova anche Jail Dudes, il corrispondente al maschile.

E´ una delle alternative ai classici percorsi intrapresi da chi cerca un compagno. I Cupido di oggi sono diventate le agenzie matrimoniali, in vertiginosa ascesa anche in rete, efficienti e veloci perché in linea con i tempi attuali. L´uomo non si cerca più, si ordina come fosse merce difficile da procurarsi. In effetti è cosi: se oggi è più facile lanciarsi in un´avventura mordi e fuggi, è invece diventata impresa ardua trovare il grande amore, il partner giusto con cui costruire una famiglia. Desiderio che si colloca al primo posto tra i giovani sotto i 30 anni. A questo aggiungiamo una tendenza sempre maggiore a costruirsi in fretta un futuro solido ed una certa pigrizia, diffusa soprattutto in coloro che escono da altre storie, e il gioco è fatto. Entrano in campo questi sensali versione nuovo millennio che partono alla ricerca del soggetto con i requisiti indicati dal committente.

Chi si iscrive alle agenzie matrimoniali non è in cerca di avventure ma dell´anima gemella con cui poter condividere, oltre alla passione, gli stessi ideali, interessi, hobbies, il modo di concepire e vivere la coppia. E´ vero che le cene in casa di amici, le feste o gli incontri presso club e associazioni di varia natura rimangono sempre potenziali occasioni per conoscere, ma spesso quello che manca è il tempo mentre l´agenzia, lavorando sulle nostre precise indicazioni, ci può fornire una rosa di candidati già adeguatamente selezionata tramite una serie di quesiti e test di prova. I costi per tutto questo non sono comunque irrilevanti: si parte da circa 1 milione di lire, con un aumento proporzionale al tempo della ricerca. L´augurio, a questo punto, è quello di trovare subito la nostra metà. E può aiutare il fatto che, in alcuni casi, l´iscrizione alle agenzie in rete è gratuita, soprattutto per le donne.



Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)