Alla scoperta del brunch

Cucina - Scuola di cucina
Il brunch

Il brunch
Spesso ci si domanda in quali modi sia cambiato il Vecchio Continente, in seguito alla scoperta dell´America. Da quando Cristoforo Colombo ci è finito per caso, l´importazione di novità dalle sue terre non è mai cessata.

Certamente, assieme al pomodoro, alla patata, addirittura al cacao da cui deriva la cioccolata, l´introduzione in Europa del brunch è una delle scoperte più sensazionali, per coloro che odiano il languorino delle undici.
Una delle genialità del brunch, sta nell´aver dato un nome allo spuntino di metà mattina, nella fascia oraria che va dalle 10 alle 12, quando è troppo tardi per fare colazione ma troppo presto per il pranzo.


Dal breakfast e dal lunch americani, prende origine questa figura mitologica dei pasti che sta gradualmente conquistando gli italiani, visto anche il crescente numero di locali in cui viene servita nella graditissima formula buffet.



Ricette per il Brunch

Ricette per il Brunch

Vediamo come rendere speciale un insolito appuntamento di gusto. Visto che il brunch nasce dall´incrocio tra colazione e pranzo, è concepito come un momento in cui si mangiano sia portate salate, principalmente finger food a base di salumi e formaggi o piccoli assaggi di primi, sia dolci caratteristici della colazione.
Il tutto, per una riuscita davvero invidiabile, deve essere messo in bella mostra su un tavolo a cui gli ospiti estasiati corrono a servirsi.


Oltre ai capisaldi di una colazione ottimale, come frutta fresca, spremute, yogurt e caffè, si può decidere di caratterizzare il menu del brunch con piatti di cucina tipica italiana o rispettare appieno i dettami d´oltreoceano, preparando le tipicità che imbandiscono le tavole statunitensi.
Analizziamo gli aspetti principali di entrambe le culture gastronomiche, lasciando ai lettori la scelta dell´una, dell´altra o di un gustoso misto.


Tra gli antipasti di un brunch americano, non può mancare la Caesar´s Salad, un mix caldo di pancetta a dadini, pan carrè anch´esso tagliato in forma rettangolare, assieme a foglie di spinaci novelli e ad una noce di burro: il tutto saltato in padella. La sezione può essere poi arricchita con tartine di vario genere, farcite con marmellate o burro di arachidi.


Per primo, spazio a torte rustiche con pasta sfoglia o pasta briseè, farcite con verdure ed uova. L´angolo salumi prevede affettati a cubetti con prosciutto cotto, assieme a mortadella, salame o qualsiasi altro ingrediente sia di vostro gradimento.


Inoltre, per aggiungere un piatto caldo, si possono preparare delle salsicce al cognac in maniera facile e veloce. Dopo aver bucherellato le salsicce ed averle saltate in padella con un po´ di burro, innaffiarle con cognac. Alla portata, si accostano bene vari contorni, come peperoni o purè di patate.


In un brunch all´americana sono fondamentali anche le uova, sia strapazzate, magari associate a listelle di bacon croccante, sia alla benedicte o in camicia.
Oltre alle verdure ed alle patate, un contorno tipico sono le pannocchie bollite. Se in stagione, non bisogna farle mancare al tavolo del buffet.
Passando ai dolci, il piatto principe è il pankake con sciroppo d´acero. Ad esso, vanno poi aggiunti muffin e cheesecake.



Il Brunch Italiano

Il Brunch Italiano

Volendo nazionalizzare il pasto, adattandolo alla rinomata cucina Mediterranea, la scelta tra le possibili portate è vastissima. Si può iniziare da una fantasia di antipasti, tra crostini ed insalate fredde, fino a preparare un piatto caldo tipico, come ad esempio gli gnocchi fritti. Un´altra parte del buffet può essere occupata da vassoi di piccoli panini ai salumi, magari realizzati con tranci di baguette e rustici di diverse forme, ripieni con wurstel o verdure.
I primi piatti spaziano dalle insalate di riso o di pasta, condite con verdure e salumi o formaggi.
Inoltre, le varianti di pizza rustica proposte anche nel menu americano, si alternano con brioche salate, cotte al forno, ripiene di ricotta ed altri ingredienti a scelta.


Sui secondi, si può lasciare libera creatività, fra piatti di carne o pesce che prevedono piccoli assaggi. Dal polpettone di tonno, al pollo con mandorle, fino ad uno spezzatino di carne e carote, il menu può variare a piacimento.


I contorni sono principalmente a base di verdure, ad esempio con insalate di lattuga, mista a gustose melanzane, zucchine o peperoni arrosto, condite con olio, sale e limone. Anche le patate cotte al forno, con burro e rosmarino, si adattano bene allo scopo.


Tra crostate con marmellate fatte in casa e ciambelle a cioccolato e vaniglia, l´assortimento di dolci deve subito saltare agli occhi. Le ricette consuete e genuine, come torta di mele o biscotti di pasta frolla, possono essere arricchite dalla presenza di strudel o di altri dessert di cucina tipica regionale.




Tag:


Presente in:

Cucina - Scuola di cucina

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)