Animali: cani che ascoltano.

Società - Casa



“E’ un cane bravissimo, gli manca solo la parola”. Probabile abbiate sentito dire questa frase da un orgogliosissimo padrone di un quattro zampe. Ebbene, non è andato molto distante dalla realtà. Secondo un recente studio condotto da ricercatori tedeschi del prestigioso Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology di Lipsia, i cani saprebbero ascoltare e capire il linguaggio umano come un bimbo di tre anni.



L’esperimento, condotto dalla studiosa Julia Fischer, da anni impegnata ne decifrare l’evoluzione del linguaggio degli animali, ha visto protagonista un border collie di nove anni, di nome Rico. “E’ veramente bravo – ha spiegato la Fischer alla rivista americana “Sciente” – perché è capace di imparare in fretta i nomi nuovi di giocattoli poco consueti. Apprende per associazione con altre parole, un po’ come accade con i bambini di tre anni”.



La grande bravura di Rico, che è in grado di interpretare circa duecento parole grazie ad un addestramento quotidiano di quattro o cinque ore, ha stupito tutti i ricercatori, soprattutto nella capacità di effettuare dei collegamenti fra i suoni e gli oggetti. Come ad esempio “metti i giocattoli nella scatola” oppure “porta il giornale al nonno”. “Secondo gli psicologi – ha detto a “Sciente” Paul Bloom della Yale University di New Haven – i cani possono essere i ‘nuovi scimpanzè’ per quanto riguarda le ricerche sulla comunicazione”.



L’interesse dell’esperimento, però, sta soprattutto nel decifrare la biologia del linguaggio e la sua evoluzione, non solo negli animali ma anche nell’uomo. Diverso è l’aspettarsi che in un lontano futuro potremo dialogare con i nostri amici a quattro zampe. “Una volta – ha detto al “Corriere della Sera” Giovanni Ballarini, veterinario all’Università di Parma – c’era il lupo che abbiamo trasformato in un compagno domestico. E’ giusto insistere perché si trasformi di continuo assieme a noi? Abbiamo il diritto di modificare così profondamente la specie, addirittura affrontando anche l’aspetto del linguaggio?”.


Tag:


Presente in:

Società - Casa

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)