Appuntamento a firenze con il pensiero creativo.

Cultura - Arte



Appuntamento dal 25 al 28 ottobre alla Fortezza da Basso di Firenze con i linguaggi della creatività e della contemporaneità, protagonisti della seconda edizione del Festival della creatività, promosso e prodotto da Regione Toscana e Fondazione Sistema Toscana. 40.000 mq di superficie espositiva, 450 eventi, oltre 1600 tra artisti e relatori provenienti da 42 paesi del mondo, un palinsesto ricco di incontri e dibattiti con grandi esponenti della cultura contemporanea, del mondo dell’arte e del design e della scena musicale italiana e internazionale.


Competitività e creatività: il sistema Italia e il mercato globale è il tema del convegno di apertura del festival che avrà come protagonisti il presidente della Regione Toscana Claudio Martini, Enrico Letta, Roberto Colaninno, Tommaso Fanfani, Massimiliano Fuksas, Riccardo Varaldo, Elio Fiorucci.


Il rapporto tra creatività e information technology sarà al centro di numerosi incontri, tra cui il meeting internazionale QuiFree.it, un’occasione di confronto tra realtà italiane ed esperienze internazionali in materia di open source. Il commissario UE Barbara Held inaugurerà una due giorni di laboratori, tavole rotonde, presentazioni di nuovi e rivoluzionari software con grandi ospiti. Tra gli altri, sono attesi Linus Torvalds, il finlandese inventore di Linux, e Alan Curtis Kay pioniere delle interfacce grafiche. Da non perdere il Second Life Festival: una kermesse di workshop, convegni ed eventi sulle potenzialità del nuovo mondo virtuale. Infine, da segnalare, il raduno internazionale dei wikipediani. Etica ed estetica della creatività è il tema che affronteranno Massimo Cacciari, Gillo Dorfles e Derrick De Kerckhove in un interessante e molto atteso incontro. Il grande teatro sarà protagonista delle Conversazioni goldoniane, appuntamento quotidiano tra attori e cultori delle opere più famose del grande drammaturgo veneziano, nel terzo centenario della nascita. I percorsi del festival.


Ampio spazio sarà poi dedicato al mondo dell’architettura e dell’urban design con la presenza di importanti esperienze italiane che si interrogano sui temi del recupero. Un’area apposita vedrà protagonisti le università, i centri di ricerca e le accademie d’arte, mentre il mondo dell’impresa sarà presente con tre eventi (una mercato di idee, brevetti e prototipi; un punto d’incontro tra offerta e domanda di lavoro ed un concorso per premiare i progetti più innovativi nell’impresa e nella ricerca).


Spazio creativo per eccellenza quello destinato alle ultime novità in fatto di design con la partecipazione di Fiat e Piaggio e che avrà come testimonial d’eccezione Roberto Giolito, designer della nuova Fiat 500, e il maestro Giorgetto Giugiaro (a cui sarà dedicata una mostra) e dove troveranno spazio le creazioni del concorso Muoviti! sulla mobilità sostenibile, destinato a creativi e designer under 35, che avranno l’opportunità di presentare le proprie invenzioni ai rappresentanti della grande industria. Torna anche l’appuntamento con le esperienze più innovative nel campo della robotica: in programma sfide uomo vs macchina e originali dimostrazioni di intelligenze artificiali.


All’infanzia e alla creatività dei giovanissimi è dedicata un’area specifica con laboratori e originali spazi espositivi a cura di importanti realtà del settore, mentre nell’area nell’area spettacoli dal vivo va in scena una creatività senza limiti, con eventi di primissimo piano. Dal grande Andy Fletcher (Depeche Mode) al vulcanico Roy Paci, passando per l’inedito trio Gazzè_Turci_Rei, le calde sonorità dei gruppi del centro sociale Brancaleone di Roma, gli artisti della Warner Chappell Music (Paolo Benvegnù, Gianmarco Cartelloni e tanti altri ancora.


Tag:


Presente in:

Cultura - Arte

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)