Arte: i capolavori dell´ermitage a roma

Cultura - Arte



Cento capolavori, per anni nascosti nell´impenetrabile Ermitage, il museo di San Pietroburgo (una volta Leningrado), ora sono finalmente visibili anche da noi. E´ la prima grande mostra evento di questo 2000, aperta sino all´11 giugno nelle restaurate (dall´architetto Gae Aulenti) sale delle settecentesche Scuderie Papali al Quirinale, la cui riapertura rappresenta una sorta di evento nell´evento. Cento dipinti che rappresentano la summa la collezione russa dedicata a Impressionismo e avanguardie e che sono stati assicurati dai Lloyd´s di Londra per la cifra record di un miliardi di dollari (2000 miliardi di lire).

E´ la prima volta che questo importantissimo nucleo di opere, che comprende tra gli altri 19 Matisse, 6 Gauguin, 4 Cezanne, 3 Monet, 2 Renoir e 18 Picasso, esce dal territorio russo. Si tratta dei piu´ spettacolari ed importanti dipinti dei tre milioni custoditi all´Ermitage, di cui sono esposti nel tempio dell´arte russo solo 150 mila, per una spesa annua di 20 milioni di dollari per il mantenimento. Una spesa che il governo russo non riesce piu´ a sopportare ed ecco la decisione di portare all´estero i grandi capolavori. collezionati negli anni soprattutto da due mecenati russi: Sergej Schukin e Ivan Morozov.

Il successo della mostra e´ stato tale che gia´ prima dell´inaugurazione, svoltasi il 22 dicembre scorso, le prenotazioni erano gia´ 40.000, tanto da arrivare al tutto esaurito fino a marzo (orario: 10-19 per prenotazioni 06/83138313; il consiglio per chi volesse visitarla e´ di andarci nei giorni feriali, che hanno una media di duemila entrate senza code contro quelli festivi con seimila visitatori e code sino ad un´ora). Tra i dipinti esposti spicca il capolavoro di Henri Matisse La danza del 1910, la Signora in giardino del 1867 di Monet, , Nave, Nave Moe, Fonte deliziosa opera tahitiana del 1894 di Paul Gauguin, la Fanciulla con ventaglio di Auguste Renoir del 1878, Cartolina di Fernand Leger e la Bevitrice d´assenzio dipinto giovanile di Pablo Picasso datato 1901.

E voi, amate la pittura impressionista e delle prime avanguardie esposta a Roma? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.



Tag:


Presente in:

Cultura - Arte

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)