Bambini: i piccoli riti per crescere

Psicologia - Infanzia



L´eccesso di stimoli, il consumismo, lo stress. Viviamo in una società sempre più frenetica, dove i cambiamenti e i mutamenti sono immediati e le informazioni cui siamo sottoposto moltissime. Chi risente di più di, in modo negativo, a questa era della velocità sono proprio i bambini. Alla ricerca della sicurezza, sono invece tempestati di stimoli diversi. Ecco perché può essere utile imparare quei piccoli riti quotidiani che aiutano a crescere, come spiega pedagogista Annegret Weikert nel suo ultimo libro.



La giornata di un bambino è densa di avvenimenti. C´è sempre qualcosa di nuovo da scoprire, che lo interessa e che dovrà elaborare. Con tutti questi stimoli, i Piccoli riti di ogni giorno per aiutare i bambini a crescere di Annegret Weikert (Red Edizioni, 112 pagine, 16.000 lire) contribuiscono a dare una struttura rassicurante alla loro vita e a creare per il piccolo sicure oasi di pace. I riti quotidiani si svolgono in casa, rendono il bambino partecipe della vita familiare, gli donano fiducia e sicurezza, regolano il corso della giornata, stabiliscono un ordine nel caos di emozioni che lo circondano, creano indimenticabili sorprese.



Questo libro ne suggerisce decine, semplici e di sicuro effetto, spiega quando sono particolarmente utili, mostra come è possibile introdurli nella vita di tutti i giorni. Ad esempio: svegliarsi in allegria, ad un´ora precisa, con una parolina speciale, una musichetta, un bacio. Ma la domenica si può far festa, stabilendo un rito particolare: tutti nel lettone di mamma e papà. A tavola mangiare tutti insieme, ma stabilire che un giorno alla settimana il menù sia scelto dai bambini.



Per giochi, tv e tempo libero, la pedagogista suggerisce di regolare l´uso della televisione in base all´ora e ai programmi e al buon senso, non proibire completamente, ma dosare con attenzione. E che un giorno alla settimana il computer di papà possa essere gestito dai figli. Importanti sono anche i rituali della buonanotte, meglio se con una fiaba o col racconto della sera. Con un ultimo consiglio: trasformare, una volta ogni tanto, una giornata del tutto normale in un giorno speciale: tutti in pizzeria, o il pranzo della domenica con i dolcetti proibiti, le feste di compleanno, la preparazione dell´albero di Natale e l´apertura delle uova di Pasqua.




Tag:


Presente in:

Psicologia - Infanzia

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)