Bambini: tutti pazzi per i dinosauri

Cinema - Cartoon



Sono tornati. Con il loro arcaico fascino, tinto di timore e mistero. Complice la martellante campagna Disney per il lancio del suo nuovo film, in programmazione nelle sale italiane dallo scorso fine settimana, i dinosauri continuano ad affascinare ed irretire l´immaginario dei nostri bambini. Suscitando nei genitori qualche perplessità sull´educatività di questi veri e propri mostri preistorici, la cui rapida estinzione non è mai stata del tutto chiarita.



All´ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma i dinosauri convivono da tempo, tra i giochi, con più tradizionali pupazzi, per la gioia dei piccoli degenti e lo stupore dei genitori. Spiega Francesco Montecchi, psichiatra infantile dell´ospedale romano: Il dinosauro ha sempre esercitato un certo fascino sui bambini e non solo in questa epoca di immagini. E´ l´attrazione verso la propria preistoria, verso aree istintuali che appartengono alla storia dell´umanità ma anche alla storia di ogni uomo.



Secondo il medico del Bambin Gesù, esiste un parallelismo tra l´evoluzione della specie e l´evoluzione introspettiva dell´individuo e quindi anche gli animali preistorici colpiscono i bambini molto attratti a capire da dove nascono. E´ come se un minore, scavando nella preistoria dell´umanità, cercasse di scoprire la sua storia prenatale con una curiosità che non appartiene all´adulto più proteso - sostiene Montecchi - a consolidare la propria posizione e a superare la propria angoscia di morte.



Più dubbioso sul fascino ancestrale dei dinosauri il neurologo del Bambin Gesù, Federico Vigevano, che attribuisce agli animali preistorici un significato più immaginifico. Per i bambini sui 5-6 anni - spiega - i dinosauri sono figure apparentemente immaginarie che soddisfano la fantasia. Va, però, attribuito parte del merito anche alla massiccia campagna pubblicitaria che da anni, penso a Jurassic Park, ha lanciato questa moda con cassette, riviste e film. Se per i più piccoli gli esseri preistorici sono solo figure della fantasia, sui più grandi (10-12 anni) c´è anche - dice Vigevano - una componente di attrazione verso l´ignoto, il passato come se queste figure stimolassero la ricerca.



E voi, che ne pensate? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.




Tag:


Presente in:

Cinema - Cartoon

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)