Bellezza: i consigli di settembre

Bellezza - Benessere



L’autunno è cominciato sotto la pioggia e i benefici dell’estate sembrano ormai un bel ricordo. E quando l’abbronzatura se ne va si fanno più evidenti quei piccoli inestetismi che tendeva invece a nascondere. Settembre è il mese in cui la cura del corpo ha proprio l’obiettivo di riportare le condizioni di cute e capelli alla normalità ed al benessere di sempre. Ecco come.




Quando la tintarella scompare (ed è bene che sia così, accanirsi per salvarla può essere controproducente), la cute comincia ad apparire più secca e disidratata, con desquamazioni e ispessimenti localizzati. Per risolvere il problema è necessario agire sia dal punto di vista dermatologico ma, non meno importante, anche da quello alimentare. Per il primo aspetto due sono le cure da seguire, l’idratazione e da detersione della pelle. Il ripristino del grado di idratazione della pelle va fatto con l’applicazione su viso e corpo di creme idratanti e nutrienti a base di vitamina E, bioflavonoidi e fitoestratti. Molto utile può essere anche l’applicazione di maschere idratanti, di schiarenti a base di vitamina C nel caso della comparsa di macchie scure e di esfolianti, che facilitano la penetrazione dei successivi trattamenti. Per quello che riguarda la detersione, è consigliabile utilizzare olii emollienti per favorire il distacco dello strato corneo superficiale e ripristinare il naturale colorito della pelle. Per levigare e normalizzare la cute può essere eseguito anche un peeling, che permette di eliminare lo strato di cellule morte. Molto utili, nel caso del peggioramento di cuperose e varici, anche lozioni locali a base dei soliti bioflavonoidi, di vite rossa e mirtillo.



Ma oltre alla semplice cura della pelle, molto si può fare anche con una dieta bilanciata. I consigli in questo caso sono di prediligere un’alimentazione ricca di vegetali, poveri di calorie ma potenti antiossidanti che agiscono anche contro le rughe. Può essere utile anche l’uso di integratori per la circolazione a base di vite rossa, ribes, mirtillo, bioflavonoidi e centella asiatica, ed il linfodrenaggio.




Molto provati dopo l’estate, anche i capelli, hanno bisogno di cure ad hoc. Per chiudere qualche consiglio su questo tema. Ottimi i detergenti oleosi e l’applicazione di balsami e soluzioni ristrutturanti e rinforzanti a base di cheratina, utili per compensare la secchezza provocata dalla salsedine. No, almeno per il momento, a tinture e colpi di sole che potrebbero stressare ulteriormente il capello. E’ consigliato invece un taglio minimo sulle punte e l’uso di impacchi ristrutturanti a base di cheratina.



Tag:


Presente in:

Bellezza - Benessere

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)