Casa: abitare senza rischi

Cultura - Attualità



Si torna dalle vacanze e ci si ritrova una casa da riassettare e da riordinare. Ma l´attesa del cambio di stagione può essere anche l´occasione per fare il punto con la sicurezza tra le pareti domestiche. Un tema spesso sottovalutato, dove manca ancora una vera cultura della prevenzione.




Eppure i dati dovrebbero far riflettere: quattro milioni di incidenti domestici l´anno, che colpiscono soprattutto le donne (79 per cento contro il 21 per cent degli uomini) e i bambini (secondo l´Organizzazione mondiale della Sanità gli incidenti domestici rappresentano la loro prima causa di morte). Tra le donne le più a rischio sono le anziane (30 per cento delle potenziali vittime) e le giovani in carriera (49 per cento), il cui dividersi tra casa e lavoro comporta livelli di disattenzione eccessivi.




Secondo una recente indagine dell´Eurisko quanto a prevenzione si fa davvero poco. Solo quattro italiani su dieci ammettono di aver adottato qualche misura di sicurezza, che però nella maggiorparte dei casi si limita in realtà al salvavita applicato all´impianto elettrico, sistema di protezione obbligatorio per legge. Su cento famiglie solo 9 hanno invece un rilevatore di gas, 7 la valvola di sicurezza ai fornelli, 3 si preoccupano della manutenzione periodica degli elettrodomestici.



La prima regola resta quella dei un comportamento prudente e responsabile. Prudenza soprattutto in cucina, l´ambiente più a rischio (vi avviene un incidente su due). Il pericolo si nasconde spesso dietro ai piccoli elettrodomestici, piuttosto che a quelli grandi. Ventilatori, frullatori, ferri da stiro, forni a microonde, phon richiedono fabbricazioni meno complesse e quindi sottoposte a minori controlli. Trattandosi di apparecchiature elettroniche vanno usate sempre lontane dall´acqua.




Tra gli errori da evitare assolutamente asciugare i capelli con i piedi ancora nell´acqua, tenere sul bordo del lavabo spazzolini elettrici, mettere l´acqua nel ferro da stiro a vapore senza staccare la presa, sovraccaricare di spine le prese di corrente, incassare il televisore o il computer nella libreria. A chi volesse saperne di più consigliamo di leggersi il manuale La casa sicura, venti pagine di autodifesa dagli incidenti domestici pubblicato con il patrocinio del ministero dell´Industria (si può richiedere per e-mail all´indirizzo casasicura@whirlpool.com, sponsor dell´iniziativa).



Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)