Casa: ecco i minialloggi

Società - Casa



Qual è la nuova casa per l´era dell´informazione? E´ una casa dove predomina l´individualismo e l´autorealizzazione. Viviamo sempre più soli ed abbiamo sempre meno bisogno di spazio. Non è un paradosso. I mutamenti sociali, sostenuti dalle nuove tecnologie, stanno letteralmente cambiando il nostro modo di vivere. Trascorriamo sempre più tempo in mondi virtuali creati dal computer, siano le pagine web o i videogiochi, le chat di discussione o i rapporti epistolari ormai condotti solo via e-mail, ed abbiamo sempre meno bisogno degli altri. Così aumentano i single ed i rapporti di coppia di sfoltiscono sempre di più.

Tutti questi cambiamenti stanno portandoci verso nuovi modelli abitativi e sono due gli aspetti che giocano un ruolo determinante: il tempo ed i sensi. Così sta prendendo piede una nuova casa: il minialloggio, dove lo spazio diventa flessibile e finisce per adeguarsi alle necessità dei suoi abitanti. A quest´idea è stata dedicato un evento speciale presentato all´interno dell´ultima edizione di Fierarredo, la rassegna bolognese sull´arredo.

Il minialloggio: quattro modi di abitare, è stata curata dall´architetto Lea Di Muzio in collaborazione con Riccardo Bisesti che hanno presentato quattro proposte d´arredo progettate dall´Idi, l´Interior Design Institute di Milano, realizzate in dimensioni reali ed arredate in tutti i dettagli. L´iniziativa è nata con l´intento di caratterizzare i minialloggi attraverso dei personaggi che li abitano idealmente, ognuno portatore di caratteristiche che influenzano fortemente lo stile d´arredo: un attore teatrale, una stilista di moda, un pilota di linee aeree, una web designer.

Il minialloggio abitato dall´attore teatrale, ad esempio, è caratterizzato da una luce soffusa dove si scorgono numerosi libri, vecchi bauli ed altri elementi recuperati. Il colore dominante? Il nero. La stilista di moda, invece, vive l´ambiente domestico in modo anticonformista: campeggiano in vista collezioni di abiti e di scarpe da donna. Gli abiti appesi alle pareti come se fossero quadri danno all´insieme l´aspetto di un atelier. La cucina? Essenziale. L´elettrodomestico dominante? Un grande frigorifero americano. Il colore? Il bianco. Il pilota di linee aeree civili vive in uno spazio razionale e perfettamente ordinato, pochi elementi essenziali lo caratterizzano: un divano letto posto di fronte al televisore e le numerose foto alle pareti che ritraggono i momenti salienti della sua vita. La cucina ospita solamente una macchina per caffè espresso ed un forno a microonde dell´ultima generazione. La web designer vive e lavora a casa: le pareti del suo appartamento costituiscono una sorta di libreria dove archiviare gli elaborati. Il letto, collocato su un soppalco per guadagnare spazio, ospita nella zona sottostante la postazione di lavoro costituita da un ampio tavolo dove sono appoggiati un pc, dei cd, il cordless e vari oggetti tecnologici.



Tag:


Presente in:

Società - Casa

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)