Cinema: aperto per ferie.

Cinema - Film




Quest’estate il cinema non va in vacanza: anche se per vedere Spiderman 2, già uscito negli Stati Uniti, o i nuovi film di Emir Kusturica e Pedro Almodovar dovremmo attendere ottobre, tra giugno ed agosto nelle sale italiane faranno la loro comparsa diversi titoli, anche se tutti stranieri.


Il 4 giugno, in contemporanea con il resto del mondo, arriva anche sui nostri schermi Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, terzo episodio della saga dedicata al maghetto di Hogwarts, in cui il pericoloso assassino Sirus Black è fuggito dalla prigione per maghi di Azkaban e vuole uccidere Harry, il quale sta frequentando il terzo anno a Hogwarts. Tra le sicure mura della scuola di magia si potrebbe intanto nascondere un traditore...


A dirigere il film tratto dal romanzo più amato della saga di J.K. Rowling è Alfondo Cuarón (regista di Y tu mamá también), che pare vi abbia dato un’impronta più originale e personale di quella del precedente regista Chris Columbus. Nuovi acquisti anche tra gli attori: Michael Gambon ha preso il posto del compianto Richard Harris e veste i panni del preside Albus Silente; Emma Thompson è l’eccentrica Sibilla Cooman, insegnante di divinazione e Gary Oldman interpreta il perfido Sirius Black.


La Warner Bros Italia è decisa a prolungare la stagione cinematografica: oltre ad Harry Potter, infatti, in estate lancia nelle sale anche Catwoman (27 agosto), in cui l’affascinante Halle Barry graffia lo schermo vestita di succinti top e pantaloni di pelle strappati, prestando i tratti alla famosa eroina dei fumetti. La scienziata di una compagnia di prodotti cosmetici Patience Prince rimane casualmente coinvolta in un complotto messo in atto dal suo capo (l’attore Lambert Wilson) ed ottiene in questo modo i poteri che la trasformano nella misteriosa Donna Gatto, che di notte vaga per la città alla ricerca dell’assassino di suo padre. Alla regia del film il francese Pitof, che descrive la sua Catwoman come una creatura a metà tra il bene e il male, un’eroina sfuggente e molto affascinante.


Tom Hanks è il protagonista di Ladykillers, in sala dall’11 giugno. Il genio dei fratelli Coen questa volta si declina in un remake de La signora omicidi del 1955 con Alec Guinnes e Peter Sellers. Un professore raduna una banda di ladri per derubare un casinò. Mentre preparano il colpo del secolo, spacciandosi per dei musicisti, prendono in affitto una stanza nella casa della vecchia ma arzilla signora Munson. Quando questa scopre la verità e minaccia di chiamare le autorità, i cinque decidono di eliminarla.


Prepariamoci a sorridere, perchè il 18 giugno esce anche 50 volte il primo bacio, commedia diretta da Peter Segal, che ha sbancato i botteghini negli USA grazie alla coppia Drew Barrymore e Adam Sandler. È la storia Lucy, Hawaii che ha perso la memoria breve in un incidente e ad ogni risveglio non ricorda nulla del giorno precedente. Sarà affidato al veterinario rubacuori Henry farla innamorare ogni mattina.


In luglio è prevista invece l’uscita di un altro film tratto da un fumetto, The Punisher, dedicato al primo eroe creato dalla Marvel non dotato di poteri speciali e caratterizzato dall’assenza di una vera morale. Ad interpretarlo è Thomas Jane (L’Acchiappasogni), affiancato dalla sua nemesi negativa John Travolta. A differenza del fumetto originale, le vicende non hanno luogo a New York, ma in una location sicuramente più originale, quella di Tampa Bay in Florida. Coraggiosa la scelta di questo personaggio, eroe anomalo sconvolto dopo la scomparsa della propria famiglia, che decide di vendicare facendosi giustizia da solo contro il crimine, con una violenza ed una crudeltà spesso eccessive.


Il 9 luglio, infine, esce Una donna perfetta, con Nicole Kidnam, Glenn Close e Christopher Walker, altro remake, questa volta dell’omonimo thriller datato 1975. Dopo essersi trasferita con il marito da New York al tranquillo villaggio di Stepford, Joanna non riesce farsi amiche le altre mogli del quartiere in cui abita, tranne Bobbie, con la quale inizia ad indagare su cosa le donne nascondono.


Gli unici assenti dell’estate cinematografica del Bel Paese sono proprio i film italiani, i cui produttori preferiscono come sempre non rischiare troppo ed attendere la Mostra del Cinema di Venezia.


Tag:


Presente in:

Cinema - Film

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)