Come curare il mal di gola

Medicina - Salute
I consigli della nonna

I consigli della nonna
Come prima cosa, quando iniziamo a sentire un piccolo bruciore alla nostra gola, dobbiamo cercare di capire se questo problema possa essere risolvibile in un paio di giorni o se invece, qualora non venga curato adeguatamente, possa portarci tosse e qualche linea di febbre. Naturalmente non tutti hanno le capacità mediche per rendersene conto fin da principio e allora, per precauzione, meglio prendere dei rimedi fin dai primi sintomi.



Per curare il nostro mal di gola non c’è niente di meglio che i classici ‘consigli della nonna’. Uno dei toccasana più efficaci e che sicuramente molte persone conosceranno è il miele. Ne bastano appena due cucchiaini al giorno, preferibilmente subito prima di colazione e cena, e il mal di gola scomparirà nel giro di pochi giorni. Il miele è un antibatterico naturale ed è un vero prodigio anche contro la tosse. Due cucchiai al giorno dunque, da far sciogliere in bocca, e i risultati non tarderanno ad arrivare.



Se invece non riusciamo proprio a mandare giù il miele, o semplicemente non ne abbiamo in casa, possiamo contare anche sull´aiuto del limone. Basta prendere un bicchiere, riempirlo con dell’acqua e aggiungervi il limone. C’è chi preferisce bere questo succo freddo, altri invece prediligono miscelare limone con acqua calda. Il risultato comunque non cambia anche se, a differenza del miele, in questo caso è necessario bere almeno un bicchiere ogni tre o quattro ore.



Ultimo, ma non per importanza, l’olio di eucalipto, ottimo anche in caso di forte raffreddore. Per avere un sollievo immediato dal nostro fastidio è sufficiente riempire un bicchiere con dell’acqua calda e aggiungervi due o tre gocce di olio di eucalipto. Con questa miscela possiamo poi fare degli sciacqui, almeno tre volte al giorno e preferibilmente dopo i pasti.

Altri rimedi naturali

Altri rimedi naturali
Bastano quindi questi semplici accorgimenti per evitare che il nostro mal di gola ci perseguiti per settimane intere. Molte persone però, nonostante gli studi di numerosi scienziati ne abbiano confermato la validità, continuano a essere scettiche riguardo l’efficacia dei rimedi della nonna. Preferiscono allora andare in un erboristeria o farsi consigliare dal farmacista una ‘terapia’ alternativa.



Molto in voga sono gli spray completamente naturali preparati con la propoli, vero toccasana per il bruciore di gola di grandi e piccini. La propoli, che come il miele viene prodotta dalle api, ha proprietà antibiotiche, antinfiammatorie, antivirali e antisettiche. Il massimo per curare qualsiasi tipo di mal di gola.



In alternativa è possibile utilizzare anche del semplice basilico. Basta preparare una tisana calda, aggiungere alcune foglie di basilico fresco e lasciar raffreddare il tutto per un paio di minuti. A questo punto si può procedere con degli sciacqui, o gargarismi, che permetteranno alla nostra gola di rinfrescarsi in brevissimo tempo. Provare per credere.



Se neppure questa soluzione sembra soddisfarvi potete allora provare con della liquirizia. E’ sufficiente masticarne un bastoncino per qualche minuto e ripetere l’operazione almeno tre volte al giorno. In India questo rimedio era addirittura usato per curare la malaria.
Insieme alla liquirizia possono anche essere utilizzate delle foglie di alloro per la preparazione di un infuso.



Per curare il nostro mal di gola è utile anche la salvia, spesso presente nella cucina di ciascuno di noi. Questa pianta aromatica infatti presenta delle incredibili proprietà battericide naturali: basta prenderne alcune foglie e preparare un infuso da bere due o tre volte al giorno.

Antinfiammatori e antibiotici per gli scettici

Antinfiammatori e antibiotici per gli scettici
Per coloro che invece sono totalmente diffidenti nei confronti di qualsivoglia cura naturale non resta che fare affidamento sui rimedi farmaceutici. Il mal di gola è, in ultima analisi, un’infiammazione della faringe. Per curare il fastidio dunque possiamo farci prescrivere dal medico degli antinfiammatori adatti a lenire il dolore. Se invece la sofferenza sembra davvero essere troppa e non riusciamo più a sopportarla possiamo ricorrere anche agli antibiotici.



I rimedi farmaceutici però, se da un lato garantiscono un sollievo immediato, possono comunque rivelarsi delle armi a doppio taglio. Guai quindi ad abusarne, se non si vuole rischiare di mettere ancora più in subbuglio il nostro organismo. In questi casi comunque, se proprio non si è disposti a ´scendere a compromessi´ con i rimedi naturali, è consigliabile farsi visitare da un medico per scegliere i farmaci più adatti alla cura del nostro mal di gola.


Tag:


Presente in:

Medicina - Salute

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)