Comprendere e valutare il mercato del lavoro nel settore bancario.

Economia - Banca



Specialisti di leasing, credito al consumo, organizzazione, IAS specialist e risk manager sono le figure maggiormente richieste quest’anno dal settore bancario con retribuzioni che possono arrivare fino a 80-100 mila euro lordi, bonus e benefits esclusi.


Questi in estrema sintesi i risultati dell’indagine annuale sulle posizioni più richieste del settore e relative retribuzioni condotta da Michael Page, la filiale italiana di Michael Page International, il più importante operatore a livello europeo in head hunting e recruitment specializzato nei settori finance e banking.


“Sul fronte della vendita alla clientela”, afferma il direttore dell’area Finance & Banking di Michael Page Vittorio Villa, “la stasi dei consumi e la perdita di potere d’acquisto delle famiglie degli ultimi anni ha favorito lo sviluppo di nuove professionalità legate appunto alla ricerca di innovative formule di spesa e finanziamento da proporre ai clienti”.


Nello, specifico, si sono affermati il Sales leasing, il professionista che valuta l’affidabilità dei clienti e propone loro diverse soluzioni di finanziamento per l’acquisto di prodotti e servizi; di solito si affianca al venditore di prodotto. Accanto ad esso emerge il Sales credito al consumo, il professionista che cura e stipula convenzioni con i dealers per proporre nuove formule di spesa alla clientela.


Sul fronte interno, invece, è l’area organizzazione a trainare l’aumento di richiesta di professionalità. Infatti, l’andamento negativo dei ricavi bancari degli ultimi anni ha indotto molti istituti a investire in personale che analizzasse processi interni ed aree funzionali per avviarne la razionalizzazione e la riorganizzazione. In vista, poi, dell’applicazione dei principi contabili internazionali si è rafforzata la domanda di Internal auditor-IAS specialist, una figura caratterizzata da elevate competenze tecniche, che ha il compito di verificare i processi interni e l’adeguamento e la coerenza dei sistemi informativi contabili alle nuove norme.


La ricerca è stata svolta su 35.000 curricula pertinenti all’area considerata corrispondenti a circa il 10 per cento della popolazione bancaria italiana (fonte ABI), aggiornati al 2004. I dati raccolti riguardanti le retribuzioni variano in base alle fasce d’età (ne sono state individuate 4 riferibili a presumibili salti e consolidamenti di carriera: meno di 30 anni, dai 31 ai 35, dai 36 ai 40, oltre i 40 anni) e al titolo di studio posseduto, perché la laurea è il titolo di studio ormai più diffuso, ma il diploma detiene ancora percentuali significative per l’area back office, la contabilità e le reti di promotori. Qualche esempio di retribuzione? Quella del Sales leasing va da 18-31 mila euro (meno di 30 anni) a 70mila (laureato con più di 40 anni e posizione dirigenziale); il direttore amministrativo percepisce dai 32 ai 170mila euro; il Credit analyst dai 9 ai 130mila e l’Istitutional Sales dai 19 ai 200mila.


Tag:


Presente in:

Economia - Banca

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)