Coppie a distanza: un fenomeno in crescita

Psicologia - Amore



C´e´ un nuovo modello famigliare che avanza. E´ quello delle coppie a distanza, dove lui o lei lavorano in due posti distanti centinaia di chilometri e si possono ritrovare assieme solo nel weekend. Sono i cosiddetti pendolari dell´amore, che pur di non perdere un posto importante, vivono tra spostamenti in auto, viaggi in treno e soprattutto in aereo. In America li chiamano dual career couple, ovvero coppie in carriera, dove all´amore, alo stare vicini, e´ preferito l´impegno in ufficio.

Il fenomeno e´ esploso soprattutto in Germania dove, come conseguenza dello spostamento della capitale da Bonn a Berlino, il numero delle coppie a distanza e´ cresciuto a dismisura tanto che oggi sono gia´ il 13 per cento del totale. Per molti il fatto di lavorare in una citta´ e vivere in un´altra non e´ un problema, anzi, aiuta a rinforzare un rapporto che altrimenti diventerebbe noioso. Altri invece, ma sono sempre piu´ una minoranza, hanno scelto di abbandonare il vecchio lavoro e mettersi a cercarne uno nuovo nella loro citta´.

Certo i problemi per un nucleo famigliare di questo genere non mancano: i costi raddoppiano (con due affitti o due mutui, per non parlare della bolletta del telefono davvero calda e dei viaggi per gli spostamenti), si perdono gli amici e si possono scatenare le piu´ feroci gelosie. Insomma il carrierismo lo impone, ma la scelta di un rapporto a distanza non e´ sempre facile e richiede una buona dose di determinazione e, soprattutto, un rapporto solido alle spalle, anzi a prova di bomba.

In Italia i pendolari della famiglia - quello che vivono nei giorni lavorativi in una citta´ e nei weekend in un´altra - sono 2 milioni e mezzo, ovvero il 4,5 per cento della popolazione. Il 46 per cento sono figli che abitano ancora con i genitori e che viaggiano per studio o lavoro, nel 35 per cento dei casi e´ uno dei partner di una coppia, nel 14 per cento sono single e nel 5 per cento dei casi sono entrambi a doversi spostare molto per lavoro. Come e´ il caso della showgirl Simona Ventura e del calciatore del Venezia Stefano Bettarini, la prima sempre in giro per studi televisivi, il secondo per seguire la squadra in trasferta. Simona abita a Milano con il figlio di un anno, Stefano a Venezia. I due si vedono solo nel weekend, nella casa di lui, ma resistono alla distanza, anche se per Simona questo e´ uno stile di vita solo temporaneo: Penso che tra qualche anno il pendolarismo finira´. Se guardo al domani mi vedo con una vita piu´ stabile e senza troppi spostamenti: E voi, che ne pensate, funzionano le coppie a distanza? Rispondete al nostro sondaggio di oggi o dateci un parere in message board.



Tag:


Presente in:

Psicologia - Amore

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)