Costume intero

Moda - Costumi da bagno
In spiaggia

In spiaggia
Arriva l´estate e come tutti gli anni si presenta l´annoso problema della scelta del tipo di costume da indossare in spiaggia. Sondaggi alla mano, quasi tutte le donne intervistate hanno dichiarato che opteranno per un costume intero. Il campione preso in considerazione andava dai diciotto ai quasi sessanta anni di età, eppure, nonostante l´appartenenza a generazioni diverse, hanno espresso la loro scelta quasi all´unanimità. L´intero è sicuramente il più comodo da portare. Lascia ampia libertà di movimento. Nasconde la pancetta ma anche le ossa troppo sporgenti.


Che sia il classico olimpionico o che abbia le spalline legate intorno al collo, difficilmente si correrà il rischio di mostrare ciò che non si vuole.
L´unico punto a suo sfavore è che impiega più tempo degli altri ad asciugare. Ma è facile ovviare a questo inconveniente: o si cambia costume o si passeggia sotto il sole.
Fino a qualche tempo fa scelta quasi obbligata per chi aveva qualche anno in più. Oggi offerto in mille modelli e fantasie da tutte le grandi marche che operano nel settore dell´abbigliamento da spiaggia.
Non si tratta più di un semplice costume da indosare per prendere la tintarella, ma di un vero e proprio capo d´abbigliamento che segue la moda e fa tendenza.


Il costume giusto

Il costume giusto
Ormai è risaputo che con il costume giusto si nascondono le imperfezioni. Il costume intero è l´ideale per risolvere quasi tutti i problemi.


Per chi non possiede un vitino da vespa ma ha un bel decollette, è consigliato un intero che metta in evidenza la parte superiore del corpo e costringa il giro vita senza che si noti. Lo stesso discorso è valido per chi ha una pancetta troppo evidente. Indossando un costume intero elasticizzato nei punti giusti si può nascondere quei rotolini in più. Anche per chi ha un fisico troppo squadrato l´intero è la scelta vincente. Magari con strisce verticali colorate o fantasia che distolgano l´attenzione dall´insieme.
Per i fisici a pera è perfetto un intero abbastanza sgambato per dare slancio alla figura, completato da una scollatura profonda che renda proporzionate le misure.
Chi ha poco seno si può permettere sia i modelli a fascia, magari senza spalline, vietati a chi è prosperosa, sia quelli con drappeggi e fiocchi che riempiono la zona in questione e che sarebbero eccessivi su chiunque altra.
Per le spalle ampie la moda consiglia il costume monospalla. Solo l´intero può offrire questa soluzione.


I colori chiari sono appannaggio dei fisici minuti, per tutte le altre da preferire tinte o fantasie scure. Ma queste sono solamente opinioni di chi guarda.
Se una donna, anche formosa, decide che un bel costume a fiori è l´ideale per lei per questa estate e lo porta con spensieratezza, perché no?


Il total black

Il total black
A righe, a fiori o a pois, il costume intero è sempre facile da portare. Ma il must è e rimane il total black. Non esiste donna che nel fondo del suo armadio non abbia un intero di questo colore. Sta sempre bene, è sempre elegante. Non può mancare, è paragonabile al classico tubino nero.che è adatto ad ogni occasione.
Si vede sulla spiaggia libera vicino a casa, ma anche sul panfilo ancorato nel porto più esclusivo della Costa Azzurra. Tutti gli anni viene dato per morto ma lui, come la fenice, rinasce sempre.
Un costume intero nero copre senza svilire sia le curve in eccesso, sia dove le curve mancano. .L´importante è stare attente ai particolari. Dopo averlo indossato osserviamoci con occhio critico davanti ad uno specchio che ci mostri la nostra figura per intero In questa estate 2013 vanno di moda i particolari aggiunti quali frange o inserti in pizzo. Ben vengano se ci valorizzano. Con la gonna giusta possono essere sfoggiati anche di sera sul mare per una serata comoda ma pur sempre alla moda.



Tag:


Presente in:

Moda - Costumi da bagno

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)