Curiosità: locali esagerati

Società - Famiglia



Il solito sabato sera in un tranquillo pub a chiacchierare? Non pensateci neppure, o siete out. L’enoteca con vini pregiati e magari un po’ appartata? Sembra non interessare più. Oggi la tendenza è apparire. La voglia di protagonismo è sempre più tangibile, e i locali si adeguano ai gusti dei clienti. Discoteche con idromassaggio, locali tematici dedicati agli ultimi divi di Hollywood. Come il Gladiator di Rivoli, tappezzato di foto di Russel Crowe; oppure l’M9Airlines dedicato a Vincenzo Montella. C’è ne per tutti i gusti, soprattutto se amate quelli eccentrici.




Tutto ciò trova conferma nella Guida al piacere e al divertimento 2002, di Roberto Piccinelli. Spiega l’autore: “I luoghi dediti al piacere sono soggetti alle mode. Vivono per quattro, cinque mesi. E poi non vanno più”. Dunque anche il Deep Psycocafè, dove si andava per parlare in gruppo con psicoterapeuti, è un simbolo del passato. Oggi è il momento di mettersi in mostra. Ed ecco apparire a Milano, proprio in questi giorni, il primo peep-show computerizzato sul modello di quelli di Amsterdam. Dove infili una scheda magnetica e vedi una ragazza che si spoglia. Mentre gli spazi vetrina sono risto-window e show-window.




Ma le stranezze e le bizzarrie non finiscono qui. Si possono trovare locali che richiamano Alcatraz, come il Rock Island di Fiumicino. Oppure il Sing Sing, a Varcaturo alle porte di Napoli. Per i clienti manette, foto segnaletiche e impronte digitali. Si può ballare sulle casse da morto al Cassamortaro di Roma. Oppure mangiare trote immortali e antipasti folgoranti per delle notti futuriste. O più semplicemente seguire l’andamento dei mercati mondiali al Nasdaq Café. Ma ci sono anche locali che di giorno sono negozi e farmacie per poi trasformarsi di notte. Come il pub dove all’alba i tessitori riparano tappeti.



E se non resistete proprio ad una cena con il vostro divo preferito potete sempre prenotarlo. Non è uno scherzo, è ciò che accade al Sosia Planet di Bologna. In offerta Marilyn Monroe, Kevin Costner, Jennifer Lopez, Silvester Stallone, Cameron Diaz e Julia Roberts . Saranno dei sosia, ma volete mettere la figura? E tu, in quale locale ti tufferesti per le tue notti brave? A giocare in borsa tra un drink e l’altro, oppure tra le braccia di un sex symbol hollywoodiano? Se hai qualche opinione a proposito rispondi al nostro sondaggio di oggi, oppure scrivici nella message board.



Tag:


Presente in:

Società - Famiglia

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)