Diete di primavera: per un benessere naturale

Bellezza - Dieta



Raggiungere la forma al naturale. Con un´alimentazione equilibrata e con l´esercizio fisico. Questi i consigli di Carla Barzano´, esperta in dietologia e dietetica applicata, campo in cui lavora come consulente nutrizionale e curatrice di numerose pubblicazioni. Tra queste vogliamo segnalarne una di recente uscita inserita nella collana di cucina naturale. La dieta a primavera (Tecniche Nuove editore, 112 pagine, 14.000 lire).

E´ una sorta di vademecum pratico e ben strutturato che vuole proporsi come valida alternativa alle note, scomode rinunce derivanti dalle diete classiche. In nome della naturalita´, spiega la Barzano´, si possono raggiungere ottimi risultati accostando la pratica di un´equilibrata alimentazione con una serie di esercizi fisici mirati e con la cura di se´. Scopo finale, quello di recuperare armoniosamente e senza eccessivi sforzi la propria forma (che significa anche salute) per affrontare al meglio un momento delicato come il passaggio di stagione, alleggerendosi delle scorie invernali.

Aumentano le ore di luce, cambia la temperatura, e il nostro fisico risponde. Si innesca una vera e propria metamorfosi. Euforia e vivacità si alternano a spossatezza e intorpidimento. Si tende a dormire di piu´ ma al contempo si sente il desiderio di muoversi. Il metabolismo si risveglia, accelera la sintesi delle proteine e quella dei tessuti (ossa, capelli, pelle) e questo influisce positivamente sull´aspetto, aumenta la produzione di alcuni ormoni come la serotonina (che regola il tono dell´umore e dell´appetito), la tiroide lavora a pieno ritmo.

Le diete proposte dal libro sono suddivise in tre settimane successive (la terza e´ facoltativa) e precedute da un promemoria in cui concisamente si indicano i punti chiave da tenere a mente prima di iniziare. Ad esempio meglio iniziare la dieta dal venerdì sera, quando con la scusa del weekend ci si concentra piu´ facilmente sul proprio benessere. Meglio poi suddividere i pasti in modo equilibrato nell´arco della giornata senza mai saltarne uno, dormire un adeguato numero di ore per notte e praticare dell´attività fisica, senza esagerare ma con costanza. Assumere almeno 2 litri di liquidi al giorno (tra acqua e tisane) e se si pranza fuori casa prestare attenzione a quello che si sceglie al bar o in mensa. Meglio un piatto asciutto o della carne magra accompagnata da verdure fresche.

Le linee guida individuate dall´Istituto Nazionale per la Nutrizione, e che qui riassumiamo, possono essere considerate da tutti come un buon punto di riferimento: cercare di mantenere il peso nei limiti della norma seguendo un´alimentazione equilibrata e facendo un po´ di movimento fisico ogni giorno; aumentare il consumo di cereali, ortaggi e frutta; non eccedere con i grassi e preferire oli vegetali; limitare l´uso di zuccheri semplici; limitare l´uso del sale; non abusare nell´uso di bevande alcoliche e bere non piu´ di 1-3 bicchieri di buon vino al giorno; variare la scelta degli alimenti.

E voi, personalmente vi preoccupate di fare qualcosa per prepararvi all´arrivo della bella stagione? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.



Tag:


Presente in:

Bellezza - Dieta

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)