Donne in bicicletta: chi pedala e perché?

Società - Donna
Foto di pedrosimoes7 rilasciata sotto licenza Creative Commons 

Foto di <a href=http://www.flickr.com/photos/pedrosimoes7/ target=_blank>pedrosimoes7</a> rilasciata sotto licenza Creative Commons 

 

 

QUALI DONNE SCELGONO DI PEDALARE?

 

 

Pedalando tra i 5 e i 15 km ogni giorno optano per la bicicletta, invece che per l´auto, tutte le volte che si devono spostare all’interno della città. Mentre le lavoratrici autonome sono quelle che pedalano solitamente per necessità più che per svago, le casalinghe fanno uso della bicicletta con l’occhio puntato alla forma fisica. Insegnanti ed impiegate, invece, utilizzano la bicicletta per rilassarsi nel fine settimana. 

 

 

Lavoratrici indipendenti e casalinghe utilizzano la bici in modo più frequente rispetto ad insegnanti ed impiegate, che al contrario legano l’uso della bicicletta all’idea di svago. 

 

 



LE ABITUDINI DELLE DONNA IN BICICLETTA

LE ABITUDINI DELLE DONNA IN BICICLETTA


 

 

 

Mentre in passato utilizzare la bici ha avuto un ruolo decisivo nel sostegno all´emancipazione, oggi le donne ritrovano in questo la modalità migliore per aumentare la sostenibilità ambientale della città in cui si vive (64%). E’ quanto rivela uno studio promosso da Belté, che grazie a più di 500 interviste al telefono su un campione di donne utilizzatrici della bicicletta (comprese tra i 18 e i 65 anni), ha verificato le caratteristiche e le abitudini di quelle che, tra queste, pedalano più o meno frequentemente. 

 

 



I RISULTATI DI UNO STUDIO A CAMPIONE SULLE DONNE IN BICICLETTA

I RISULTATI DI UNO STUDIO A CAMPIONE SULLE DONNE IN BICICLETTA


 

 

Quante volte le italiante utilizzano la bicicletta? Poco meno del 20% la sceglie ogni qualvolta debba spostarsi; percentuale in aumento se si considerano le lavoratrici indipendenti (25%), in diminuzione in caso di insegnanti/dirigenti”. Più del 50%, invece, ne fa un uitlizzo saltuario. Quanti chilometri vengono percorsi dalle donne in bicicletta?

 

 

Più del 70% pedala al massimo 5 chilometri, ma il campione insegnanti/dirigenti porta la  percentuale a circa il 75%. Passando ad una fascia di chilometri tra i 5 e i 10 le casalinghe sono la maggioranza superando il 20%, mentre portando l’asticella a 15 chilometri zelanti sono le lavoratrici indipendenti.

 

 

Per quale ragione le donne “optano per i pedali”? Per circa il 60% è uno svago andare in bicicletta. L’unico gruppo professionale per il quale la bici è una necessità che un passatempo è quello costituito dalle lavoratrici indipendenti, quasi il 50% a fronte di percentuali inferiori di insegnanti/dirigenti (34%), casalinghe (33%) e impiegate (38%). Le casalinghe invece scelgono la bici per mantenere la propria forma fisica (17%) e rilassare la mente (15%), mentre quelle che utilizzano la bici come passatempo sono le impiegate (36%) e le insegnanti (31%).

 

 

Dove scelgono di andare le donne con la bicicletta? Le vie della città sono le più gettonate con quasi il 50%, mentre le vie periferiche e di campagna sono preferite dalle lavoratrici indipendenti con quasi il 30% e dalle casalinghe con circa il 25%. A cosa non vorrebbero rinunciare mai mentre vanno in bici? Quasi il 50% dichiara di non saper rinunciare allo smartphone. Le più attente alla salute (32%) portano sempre con sé una bottiglietta di thè o di acqua fresca, in particolare casalinghe ed impiegate. 

 

 

Quali problematiche incontrano le donne andando in bicicletta? In cima alla lista c’è sopra tutte le altre la sconsideratezza degli automobilisti (39%), in particolare per le casalinghe (43%), segue poi la carenza di piste ciclabili e di corsie dedicate alle biciclette (29%), problema sentito in particolare per le impiegate (30%), e dalla poca attenzione verso chi è in bici da parte di coloro che si occupano di viabilità (6%), problema emerso soprattutto tra le lavoratrici autonome (11%) e le casalinghe (7%).

 

 



Tag:


Presente in:

Società - Donna

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)