Ecologia: rondini da salvare

Tecnologia - Ambiente



E´ l´animale che annuncia l´arrivo della primavera e il risveglio della natura. Ma forse molti non sanno che proprio in Italia si stanzia la più grande comunità di questi uccelli, che migrano dall´Africa all´Europa in ben 30 milioni di coppie l´anno. Parliamo di rondini che da oggi diventano anche testimonial di una nuova campagna ecologia ideata dalla Lipu, la Lega italiana per la protezione uccelli, come simbolo di un´ agricoltura sana e senza confini.

Un tempo simbolo di cieli azzurri e puliti, la rondine è già da alcuni anni in grave calo. Negli ultimi 20 anni sono diminuite in Europa del 40 per cento (i paesi più colpiti sono Germania, Danimarca e Olanda con un drastico 80 per cento). In Italia va un po´ meglio, ma la percentuale è comunque molto alta, intorno al 20 per cento. E´ il degrado dell´ambiente agricolo la causa principale del calo delle rondini, un problema che colpisce molte altre specie di uccelli ed ha ripercussioni fortemente negative anche sulla salute dell´uomo.

La crisi della rondine - spiega Danilo Mainardi, presidente della Lipu - è un serio campanello di allarme, in quanto testimonia una crisi complessiva dell´ambiente agricolo.

Se da una parte la Lipu lavora per influenzare le politiche agricole verso una campagna più naturale, dall´altra lancia un appello generale: la natura ha davvero bisogno dell´attenzione e della cura di tutti e ognuno di noi può dare un contributo alla sua difesa, come cittadini, consumatori, politici, imprenditori e agricoltori.

Per non dimenticare la bellezza della natura nelle Oasi e nei Centri Lipu per tutta la primavera e l´estate saranno organizzati una serie di eventi a tema, visite guidate e feste ecologiche. Si parte il 17 marzo dall´oasi di Massaciuccoli (LU; tel. 0584/975567), per continuare il 23 marzo con quella di Gravina di Laterza (TA; tel. 099/4590417), in occasione della Giornata Europea della Rondine. Sempre il 23 a Ferrara si terrà la Festa delle rondini (tel. 0532/772077), mentre il 24 altre manifestazioni sono in programma all´oasi di Castel di Guido (Roma; tel. 06/3201912), Crava-Morozzo (CN; tel. 0174/587393), al Centro Cicogne di Cascina Venara a Zerbolò (PV; tel. 02/29004366) al Centro Recupero La Fagiana (MI; tel. 02/29004366) e all´oasi di Cesano Maderno (MI; tel. 0362/546827). Altri appuntamenti li troverete su www.lipu.it o telefonando alla sede nazionale della Lipu (tel. 0521/273043).


Tag:


Presente in:

Tecnologia - Ambiente

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)