Galateo: ecco le nuove buone maniere

Cultura - Attualità



Etichetta, bon-ton, cerimoniale. Sembrava che, in tempi di New Economy dove il tu è ormai d´obbligo e chi si mette la cravatta è guardato con sospetto, avessimo chiuso i conti con le buone maniere. Invece da un pertugio del Novecento appena chiuso ecco spuntare di nuovo il galateo. Con qualche leggera modifica, come l´abolizione del piacere al momento delle presentazioni e del buon appetito a tavola.

Sulle buone maniere targate 2000 sono appena usciti due libri, che spiegano nei dettagli come ci si deve comportare in ufficio e negli occasioni importanti. Il primo è Non si dice piacere (Sperling & Kupfer) scritto da Sibilla della Gherardesca, una che di bon-ton se ne intende, esperta in pubbliche relazioni e Contessa Palatina, grande amica della duchessa di York, Sarah Ferguson, e discendente del conte Ugolino.

Già nel suo libro precedente, Vestiti, usciamo, Sibilla della Gherardesca aveva pubblicato un breviario sull´abbigliamento e sulle buone maniere. Adesso ha puntato soprattutto sul modo di comportarsi in ufficio e in azienda. Se un manager provasse ogni tanto a telefonare anonimamente alla sua azienda chiedendo di se stesso - scrive la contessa - in molti casi si vergognerebbe e capirebbe che cosa c´è da migliorare.

Qualche consiglio per le donne in carriera? Portare tacchi massimo di 7 centimetri, niente borse appariscenti, né gonne troppo corte ma di buona stoffa per evitare le pieghe a fisarmonica sul davanti. Evitare le griffe troppo appariscenti, così come i pizzi, le trasparenze e le paillette (da mettere solo alla sera, spiega la contessa).

Un pot-pourri sulle buone maniere si trova anche ne Il cerimoniere (Gangemi editore), scritto da due giovani funzionari del Senato, Marco Cosentino e Stefano Filippone-Thaulero. Che hanno aperto anche un visitatissimo sito Internet che ha avuto più di 8 mila accesi in quattro mesi. Si può indossare una pochette uguale alla cravatta? Si possono offrire gamberi ai musulmani? Come si scrive un necrologio? E´ più importante un Cardinale o il Ministro degli Esteri? A queste ed altre domande risponde online l´ineffabile coppia.

E voi, pensate che sia ancora necessario il galateo? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.



Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)