Hai sete? bevi...aria!

Tecnologia - Ambiente



In Italia arriverà all´inizio del 2009: WaterMill – un apparecchio semisferico del diametro di circa 90 centimetri - si installa all´esterno della casa ed è in grado di produrre fino a 12 litri d´acqua pura al giorno.



La spiegazione del funzionamento è semplice: l´aria viene filtrata per rimuovere polvere e particelle e poi raffreddata fino al punto di condensazione. L´acqua di condensa viene poi passata in un filtro a carbone, sterilizzata usando raggi ultravioletti e inviata tramite un tubo in un serbatoio, che può essere quello del frigorifero o dell´impianto idrico della cucina.



WaterMill è prodotto da Element Four che lo pubblicizza come una fonte illimitata di acqua fresca.

Secondo il suo ideatore, Jonathan Ritchey, WaterMill avrà un successo strepitoso. L´acqua non è infinita e la domanda è sempre più alta mentre l´imbottigliamento, dal punto di vista ecologico, è una catastrofe che ogni anno fa consumare negli Stati Uniti tanto petrolio quanto 100.000 automobili.



WaterMill costa per il momento intorno ai 1.200 dollari, un prezzo elevato che però si potrebbe anche considerare un investimento e che non è molto lontano dai prezzi degli apparecchi (oggi tanto reclamizzati) che “migliorano” l’acqua del rubinetto.



L’azienda produttrice dichiara che il dispositivo è in grado di produrre fino a 12 litri d´acqua potabile al giorno; l´unica perplessità riguarderebbe però la mancanza di sali minerali nell´acqua estratta dall´aria.



L’azienda sostiene inoltre di essere pronta a produrre apparecchi in grado di soddisfare le esigenze di consumo di grandi comunità, come scuole, ospedali, alberghi.

E se fosse la soluzione per i paesi dove ogni giorno si muore per mancanza d’acqua?




Tag:


Presente in:

Tecnologia - Ambiente

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)