Hunger Games il canto della rivolta

Cinema - Film
Hunger Games "Il canto della rivolta" sbarca nelle sale

Hunger Games
Hunger Games sbanca al botteghino, come previsto: al suo primo weekend nelle sale italiane, “Il Canto della Rivolta - parte I” incassa ben 4.280.000 euro, superando tutti i film in programmazione in questi giorni. Si stima che il film, diretto da Francis Lawrence, abbia raccolto 275 milioni di dollari da giovedì in tutto il mondo e sebbene raprresenti un cifra del tutto invidiabile è comunque meno rispetto al film precedente, “La Ragazza di Fuoco”, che un anno fa incassò 294 milioni di dollari. La differenza è da imputare al mercato americano, dove è stato registrato un calo del 22%, contrariamente agli altri mercati internazionali dove invece vi è stato un incremento del 4%.
In questa parte ritroviamo la protagonista, Katniss Everdeen, che, sopravvissuta agli Hunger Games,è stata salvata dai ribelli e condotta nel Distretto 13 dove le viene chiesto di diventare il simbolo della rivolta. Lo diventerà solo quando scoprirà che il suo amico Peeta è stato assoldato dal governo di Capitol City. Il film è stato molto atteso anche per l’ultima apparizione di Philip Seymour Hoffman, l’interprete di Plutarch Heavensbee morto tragicamente una settimana prima della fine delle riprese, al quale è dedicato il film (“In Loving Memory of Philip Seymour Hoffman” si legge sui titoli di coda).
La seconda e ultima parte del film uscirà esattamente tra un anno, il 20 novembre 2015, e concluderà la fortunata saga tratta dal libro di Suzanne Collins uscito in Italia nel 2009. Anche se in molti hanno criticato la scelta di dividere l’ultimo capitolo della storia imputando ad essa una semplice trovata commerciale, non c’è dubbio che l’ultima parte sarà attesissima.


Tag:


Presente in:

Cinema - Film

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)