I giusti passi... per perdere calorie.

Sport - Sport



Da sempre si sa che camminare all’aria aperta è un’attività estremamente salutare. Oggi però tale tipologia di allenamento è divenuta uno sport codificato dagli americani con il nome di power walking.


Nato sulle spiagge californiane il power walking è una ginnastica basata sulla marcia sostenuta, che aiuta a bruciare calorie e a rassodare i muscoli di cosce e glutei. La falcata che accompagna la marcia corrisponde al doppio di un passo normale: si inizia con le gambe leggermente divaricate e i piedi a terra distanti fra loro quanto più o meno distano le spalle. La gamba che inizia il passo deve piegarsi di 90 gradi, mentre l’altra deve trovarsi quasi distesa. Del piede deve toccare terra prima il tallone; poi il piede va ruotato fino alla punta e si compie un nuovo passo. Quando avanza la gamba destra la accompagna il braccio sinistro, in modo da bilanciare il movimento; la schiena intanto, rimane dritta ma non rigida, mentre le spalle non vanno incurvate.






L’allenamento in California nasce sulle spiagge di sabbia ma, una volta importato in Europa, si trasferisce sui sentieri di campagna o sui prati: il terreno deve essere comunque elastico ed irregolare, adatto quindi a stimolare la pianta del piede perchè cambi superficie d’appoggio. In estate potete praticare la versione acquatica, che prevede camminate in mare o in piscina, con l’acqua a livello del bacino.


La tempistica ideale richiesta da tale sport prevede che venga ripetuto due o tre volte la settimana e protratto per almeno venti minuti, come tutte le attività aerobiche. Con un’adeguata pratica la frequenza può diventare giornaliera, dato che camminare non presenta controindicazioni. Importante è farlo precedere sempre da qualche minuto di riscaldamento muscolare e di stretching. Ogni ora di allemanento fa bruciare circa 300 calorie.


Il walking power coinvolge i muscoli di polpacci, cosce, glutei e fianchi, ma anche le spalle e le braccia, che si irrobustiscono mentre accompagnano il movimento, e, infine, tonifica gli addominali e i muscoli lombari, coinvolti nel garantire la postura corretta durante la camminata. L’esercizio aerobico, poi, potenzia cuore e polmoni e fa perdere peso, mentre le oscillazioni su terreno elastico rimettono in forma le articolazioni trascurate. Per questo motivo il power walking è consigliato per riabilitare i muscoli e le articolazioni rimaste a lungo inattive per un incidente o un’infiammazione.


Tag:


Presente in:

Sport - Sport

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)