Il peperoncino rosso: un alimento dalle molte doti

Cucina - Dieta



Piu´ piccante e´, meglio e´. La mania delle cucine esotiche e terzomondiste, da quella indiana a quella nordafricana a quella messicana, ha riportato in auge i gusti piu´ forti e decisi. E con questi un alimento spesso a torto bistrattato: il peperoncino rosso; vero principe delle tavole, soprattutto al sud.

Le proprieta´ del peperoncino infatti ben le conosce soprattutto chi abita nei climi caldi, come nel nostro meridione. Nonostante l´immediato effetto fuoco il peperoncino in realta´, diminuendo la temperatura corporea, favorisce la traspirazione. In piu´ stimola l´appetito - scarso soprattutto nei mesi estivi - e, grazie alle molte vitamine che contiene, ha un azione disinfettante a livello gastro-intestinale e antibiotica, contrastando la crescita batterica. Di recente si e´ scoperto che la capsaicina, la sostanza che rende i peperoni piccanti, e´ utile anche per curare l´herpes ed il prurito.

Originario dell´America tropicale, il peperoncino, nel termine scientifico capsicum annuum, e´ la base fondamentale di molte salse piccanti come il curry, il tabasco e il chili. E´ un alimento ricco di vitamine (A, E, C, B2, PP) e proprio da uno studio sul peperoncino uno scienziato ungherese scopri´ la vitamina C e vinse il Nobel. E´ facile da coltivare, lo si puo´ fare anche sul terrazzo o sul balcone di casa, e prima di conservarli i frutti maturi vanno essiccati al riparo dal sole per circa una settimana. Alcuni consigli d´uso: meglio frullarli prima di utilizzarli come condimento, per evitare anche che pezzi piu´ grandi entrino a contato con la mucosa dello stomaco irritandola, se questo succede non bevete assolutamente il solito bicchiere d´acqua per spegnere l´incendio, che non farebbe invece altro che trasportare le particelle di peperoncino giu´ nello stomaco, meglio masticare un po´ di mollica di pane, magari mettendo prima un po´ di sale sulla lingua, o prendere un cucchiaino di yogurt. Infine, se si vuole ridurre l´effetto piccante, togliere i semi dal peperoncino, ma attenti a lavarsi bene, subito dopo, le mani. E voi, siete amanti dei cibi piccanti? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.


Tag:


Presente in:

Cucina - Dieta

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)