Il più grande seduttore del mondo alle prese con il vero amore: la storia di casanova.

Cultura - Attualità



Venezia, 1700. Lui era il leggendario avventuriero le cui schermaglie amorose avrebbero ispirato, nel corso dei secoli, innumerevoli amanti. Lei era la scrittrice più virtuosa dei suoi tempi ed era in attesa di incontrare un uomo in grado di comprendere realmente la tenacia e la passione. Quando Giacomo Casanova (Heath Ledger) incontra Francesca Bruni (Sienna Miller) trova pane per i suoi denti, e cede di fronte all’unica donna che resta insensibile al suo fascino… almeno fino a quando le dimostrerà di essere un uomo degno dei suoi ideali romantici.


Con il film Casanova, atteso per il 17 febbraio nelle sale cinematografiche italiane, il regista candidato all’Oscar Lasse Hallström (Le regole della casa del sidro, The Shipping News – Ombre dal profondo) dà vita ad una commedia moderna, sofisticata ed acuta, ispirandosi alla leggenda di Giacomo Casanova, l’eroe rinascimentale che era una spia, un soldato, uno scrittore, un filosofo e un avventuriero, e che divenne noto grazie alla sua fama di amatore.


Sebbene la sua vita sia stata argomento di dozzine di film, fino ad ora non lo avevamo mai visto in una veste tanto umana: stordito dall’amore e intento a diventare, nel suo solito modo intelligente, un uomo migliore. Il film rappresenta al contempo l’opera più deliziosamente romantica e divertente del regista fino ad oggi, ed un’allegra esplorazione del conflitto senza tempo tra repressione e sensualità, travestimenti e identità, desiderio e amore.


Uno degli elementi chiave è stato quello di creare un Casanova che avesse un taglio moderno, che fosse giovane, accessibile ed emotivamente vero. Lasciandosi trasportare da questa visione fantasiosa, gli sceneggiatori del film hanno proposto una versione assai differente del mito di Casanova; non più solo il ribelle focoso e arguto ma un uomo vulnerabile che insegue l’amore, mentre il vescovo Pucci (il premio Oscar Jeremy Irons), per conto dell’Inquisizione, insegue lui. Risucchiato da un divertente vortice fatto di travestimenti, duelli, inganni e passione, Casanova inizia a scorgere la fondamentale differenza che corre tra il fascino della mera conquista e la potenza del vero amore.


La Touchstone Pictures presentaCasanova, diretto da Lasse Hallström; il soggetto è di Kimberly Simi e Michael Cristofer, mentre la sceneggiatura è di Jeffrey Hatcher e della stessa Simi. Del cast fanno parte Heath Ledger, Sienna Miller, Jeremy Irons, Oliver Platt e Lena Olin. I produttori sono Betsy Beers, Mark Gordon e Leslie Holleran, e i produttori esecutivi Su Armstrong, Adam Merims e Gary Levinsohn.


Un gruppo di bravissimi artisti ha riportato in vita la Venezia del diciottesimo secolo dandole un tocco fresco e sbarazzino; tra loro figurano lo scenografo candidato all’Oscar David Gropman (Chocolat), la costumista premio Oscar Jenny Beavan (Camera con vista, Ragione e sentimento, Quel che resta del giorno) e l’acclamato direttore della fotografia Oliver Stapleton (Le regole della casa del sidro).


Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)