Influenza: italia in ginocchio

Medicina - Attualità



Altro che Millennium Bug. Il vero virus del 2000 e´ quello dell´influenza, che in questi giorni ha messo letteralmente in ginocchio i pronto soccorso di tutta Italia. Due milioni di italiani sono gia´ finiti a letto con la febbre, ad un ritmo di 250 mila contagi la settimana. E non e´ finita qui. L´epidemia avra´ il suo apice a fine gennaio, quanto e´ previsto l´arrivo della russa a dar man forte ad australiana e cinese, ma durera´ fino a marzo. Se tutto andra´ come l´anno scorso, gli ammalati alla fine saranno 8 milioni.

Mai come ora l´allarme influenza ha avuto un´eco cosi´ ampia sulle prime pagine di tutti i giornali. Un colpo di tosse in piu´, la febbre che sale, dolori ai muscoli e alle ossa ed ecco che scatta la telefonata al pronto soccorso. Forse si e´ un po´ esagerato con gli allarmismi, ma l´influenza non va sottovalutata. Secondo i dati del Ministero della Sanita´ in Italia sono ben 5 mila i morti causati ogni anno dall´influenza, soprattutto anziani o persone con patologie particolari. Certo sara´ impossibile arrivare alle cifre catastrofiche dell´epidemia di spagnola del 1918 che causo ben 20 milioni di morti o dell´asiatica del 1957 (tre milioni di vittime), ma la guardia non va abbassata.

L´influenza e´ una infezione virale, altamente subdola e contagiosa, che colpisce l´apparato respiratorio. Il virus si trasmette per via aerea anche fra due persone distanti 70 metri e si propaga poi dalle vie respiratorie attraverso il resto del corpo. Ogni anno vengono isolati i virus responsabili e in base a questi si prepara il vaccino che e´ in grado di garantire una protezione nel 75 per cento dei casi.

Se ci si ammala le regole da seguire sono: restare a letto e al caldo per i primi tre giorni, mangiare leggero assumendo molti liquidi, non prendere in modo indiscriminato antibiotici perche´ agiscono solo sui batteri e non sui virus. Tra i rimedi della nonna si possono consigliare i mandarini, combinati con miele di eucalipto, le foglie essiccate di mirto (utili contro la sinusite) e soprattutto, per recuperare le forze, insalata di cavolo condita con succo di limone, aceto di mele, peperoncino, miele, pinoli, sesamo e mandorle. Le persone piu´ a rischio, per i quali valgono il massimo delle precauzioni e in casi gravi e´ necessario il ricovero in ospedale, gli anziani, i cardiopatici, gli affetti da malattie polmonari e gli immunodepressi. Insomma, l´influenza non e´ da sottovalutare.



Tag:


Presente in:

Medicina - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)