Investimenti: azioni e fondi on-line

Economia - Investimenti



Forse siamo ancora lontani dal vedere una versa borsa telematica, dove sara´ possibile comprare e acquistare azioni e obbligazioni in rete. Ma i primi passi si stanno gia´ facendo e velocemente. Alcune banche italiane gia´ permettono la compravendita di titoli in rete. E tra breve sara´ possibile sottoscrivere anche fondi comuni d´investimento

Negli Stati Uniti il fenomeno ha gia´ preso piede, tanto che il 30 per cento delle compravendite del mercato azionario avvengono in rete. Col risultato di enormi risparmi di tempo e di soldi (le commissioni per i fondisti) da parte degli investitori. I problemi da superare da noi sono innanzitutto una certa diffidenza da parte degli utenti e dei grani istituti a proporsi in rete. Ma molti sono gia´ pronti a cavalcare l´onda: tra questi i primi a proporre prodotti finanziari acquistabili in rete sono stati la Cariplo, la Directa sim e la Fineco sim.

Cosa deve fare chi vuole investire in rete? Innanzitutto possedere una firma digitale, un codice personale a doppia chiave che permette di operare in sicurezza. A fornirlo sono i cosiddetti certificatori che garantiscono una sicurezza maggiore della tradizionale firma a penna. Poi occorre aver installato strumenti e programmi particolari sul proprio computer. Per utilizzare la firma digitale infatti e´ necessario collegarsi al computer con una carta a banda magnetica simile al bancomat. Grande attenzione ovviamente va posta a chi offre le sottoscrizioni. Bisogna controllare che la societa´ sia autorizzata dalla Consob o dalla Securities Exchange Commission. La cautela, in rete, non e´ mai troppa. Gli esperti consigliano di chiedersi innanzitutto: sarei disposto ad acquistare le stesse azioni anche nel mercato tradizionale? E voi comprereste azioni in Internet? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.


Tag:


Presente in:

Economia - Investimenti

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)