La bellezza è nelle nostre mani

Bellezza - Benessere



Le mani sono la parte del nostro corpo maggiormente esposta in tutte le stagioni agli agenti esterni: il freddo, il vento, l’acqua le arrossano e le screpolano, essicando lo strato superiore della pelle, alterandone la circolazione sanguigna ed impedendole di ricevere le sostanze nutritive di cui necessita. Per questo vanno curate con particolare attenzione.




Le mani vanno innanzitutto lavate con detergenti delicati. L’epidermide è infatti ricoperta da uno strato protettivo, il mantello idrolipico, formato da acqua, grassi, proteine e sali minerali, che ha proprietà antibatteriche ed impedisce la proliferazione dei funghi della pelle. Ogni qualvolta laviamo le mani con il sapone, il mantello idrolipico si dissolve, a causa delle sostanze “aggressive” contenute nei detergenti e nel calacre dell’acqua. È bene quindi scegliere un prodotto a pH naturale, da usare in piccole dosi e da risciacquare con acqua tiepida.



Dopo avere asciugato le mani con cura, anche fra le dita, vi si può stendere un sottile strato di crema idratante o protettiva. I prodotti idratanti per le mani sono solitamente creme non grasse a base di pantenolo, urea, glicerina, vitamine A ed E, che ammorbidiscono la pelle. Appartiene alla linea Nivea Hand la crema mani antietà multiattiva, arricchita con coenzima ristrutturante Q10. Da utilizzare come trattamento quotidiano, si assorbe rapidamente e protegge la pelle dalla comparsa dei prematuri segni d’invecchiamento. Il coenzima ristrutturante Q10 è un componente naturale della pelle noto per stimolare le funzioni delle cellule e il loro naturale processo di rigenerazione. A chi ama acquistare i prodotti di bellezza in erboristeria consigliamo invece la crema per le mani al limone di L’Erbolario, che, immmediatamente assimilata, forma un film invisibile e protettivo contro le aggressioni esterne di freddo, vento, acqua e detersivi. Grazie alla sua specifica composizione arricchita con glicerina, in poco tempo rende le mani più giovani e belle; l’estratto di limone, poi, garantisce una perfetta igiene ed un sicuro effetto schiarente. Se la pelle è particolarmente secca, con le creme è bene abbondare in quantità ed indossare un paio di guanti di cotone per facilitarne l’assorbimento ed evitare di ungersi.




Esistono anche alcuni semplici ed immediati accorgimenti, validi per tutti e soprattiutto per chi ha la pelle particolarmente delicata, caratteristica che soprattutto in inverno aumenta il rischio di arrossamenti e screpolature. Quando svolgiamo lavori domestici che obbligano al contatto con sostanze irritanti (saponi, detersivi), dovremmo sempre indossare guanti protettivi, meglio se rivestiti internamente in cotone, poichè la gomma può provocare allergie. Contro i geloni un rimedio efficace è quello di riattivare la circolazione alternando bagni freddi e caldi per alcuni minuti. Un altro semplice esercizio da ripetere più volte al giorno e che aiuta il sangue a scorrere meglio consiste nel chiudere le dita a pugno e poi aprirle tenendole allargate e tese per qualche minuto. L’olio extravergine di oliva può essere utilizzato al posto di una normale crema, per ammorbidire la pelle con una massaggio giornaliero alle mani, prima di andare a dormire; ma anche brevi bagni nell’acqua di cottura del riso o nel latte tiepido rendono le mani più morbide e meno secche. Possiamo preparare infine una maschera di bellezza “casalinga” mescolando cinque cucchiai d’avena, un tuorlo d’uovo e due cucchiai di miele: applicata sulle mani la mattina e la sera, ci aiuterà a nutrirle e a idratarle



Tag:


Presente in:

Bellezza - Benessere

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)