La rivoluzione dei papa´

Cultura - Attualità



La vittoria piu´ grande per il mondo femminile di questo secolo non e´ stata tanto la parita´ di diritti (piu´ ipocrisia che altro). Ma e´ stata quella di portare i padri a casa, di coinvolgerli sempre di piu´ nella vita familiare. Secondo una recente indagine in Italia e´ in aumento il numero di padri di famiglia che si impegna nei lavori di casa e nell´accudimento dei figli. Ed e´ persino pronta una nuova legge che da anche a loro un periodo di congedo dal lavoro per partenita´. Insomma sembra finita davvero - ed era ora! - l´era delle mogli tutta casa, fornelli e pannolini. Anche i maschi sembrano aver capito l´importanza dello stare casa e soprattutto dello stare vicini ai propri figli.

Veniamo alla nuova legge, che sara´ discussa dal parlamento subito dopo Pasqua. A proporla e´ stato il ministro della Solidarieta´ sociale Livia Turco. Ecco i punti salienti. Per le madri la legge prevede un aumento dei mesi di astensione obbligatoria dal lavoro da sei a dieci, da distribuire sino al compimento dell´ottavo anno del piccolo (escludendo quindi il periodo di maternita´ di cinque mesi che gia´ spetta loro di diritto). Ma le grandi novita´ vengono soprattutto per i padri: ciascun genitore infatti potra´ prendere un massimo di sei mesi (anche nello stesso periodo) e ai padri che decideranno di lasciare il lavoro per tre mesi, sara´ regalato un mese in piu´ sino a diventare quindi quattro. Questo anche se la madre e´ casalinga o disoccupata. Entro i tre anni di vita del piccolo inoltre i permessi per paternita´ saranno retribuiti al 30 per cento e coperti da contribuzione figurativa. Infine se il parto e´ gemellare le ore di permesso per allattamento nel primo anno di vita del bambino vengono raddoppiate e possono essere utilizzate anche dal padre. Un provvedimento quindi che intende stimolare maggiormente i padri a passare piu´ tempo con i propri figli. Non male vero? E voi che ne pensate? Partecipate al nostro sondaggio di oggi e date un vostro parere in message board.


Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)