Le suocere, queste sconosciute

Società - Famiglia



Piu´ d´una lettrice di Spaziodonna ci ha scritto chiedendoci di occuparci delle suocere. Non ci siamo fatti scappare l´occasione per analizzare, in maniera semiseria, la categoria in questione. Bistrattata, maltrattata, odiata e quanto piu´. La suocera nell´immaginario di tutti e´ quella che rompe sempre. Ma e´ proprio cosi´?

Intanto, votate nel sondaggio di oggi che ve lo chiede (e in tempo reale potete verificare il risultato). In piu´, nei link qui sotto, vi invitiamo ad andarvi a vedere il sito Vota il rompipalle, dove e´ possibile eleggere il re delle rotture di scatole (primo e´ Berlusconi, le suocere sono nei primi venti, ma piu´ indietreo di quanto si poteva immaginare, ed e´ gia´ un segnale). E in rete c´e anche chi ha creato un vero e prorpio club delle suocere (vedi link). Insomma c´e´ chi le odia e chi invece le ama.

Cominciamo col distinguere: c´e´ la suocera di lei e la suocera di lui. Due sottocategorire con comportamenti del tutto diversi. La suocera di lei ha la tendenza a cercare sempre di accattivarsi la nuora (ma magari dietro le spalle non la sopporta per niente). Caso tipico, quello della regina Elisabetta, che del resto non ha mai nascosto le sue poche simpatie per la scomparsa Diana (e i mancati festeggiamenti per il secondo anniversario della morte sono li´ a dimostrare tutto l´affetto della regina per la moglie del figlio Carlo). Quella di lui tende invece a prendere le distanze dal genero, con una freddezza che sfiora da diffidenza.

Ma per capire a fondo la fenomenologia delle suocere si deve partire dall´assunto che la suocera e´ pur sempre una mamma. E come tale e´ geneticamente programmata per essere protettiva verso il proprio figlio (o figlia). Quindi tende istintivamente a controllare quella mascalzona (o quel mascalzone) che si sono permessi di portarglielo (o portargliela via). L´istinto materno, riassumendo, rende le suocere dei veri Sherlock Holmes, pronte ad indagare sui movimenti della nuora/genero, per coglierla in fallo. Infine se siete di quelli che pensano che la suocera rompe sempre, ricordatevi che tra qualche tempo potreste far parte della categoria anche voi. Meditate gente, meditate.


Tag:


Presente in:

Società - Famiglia

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)