Lo sci va online

Sport - Sport invernali



Sci, scarponi e racchette: con le settimane bianche la stagione sciistica si prepara al periodo centrale. Senza tener conto che da fine gennaio inizia il periodo migliore per chi ama dedicarsi allo sciaplinismo. Ma più ancora dell’attrezzatura, sulle piste si rivela di fondamentale importanza la prudenza. Lo hanno dimostrato i drammatici incidenti verificatisi quest’anno a causa di valanghe, ma anche per l’imprudenza di sciatori che, seppur esperti, si sono lasciati tentare dal gusto della velocità.




Ma come assicurarsi di potersi divertire in piena sicurezza? La rete, a tale proposito, è una fonte ricca di informazioni utili: dai bollettini della neve e delle valanghe, agli indirizzi di scuole di sci, ai consigli sull’attrezzatura e sulle regole da rispettare. Sul sito della Polizia di Stato (www.poliziadistato.it) gli agenti addetti al servizio di Sicurezza e Soccorso in Montagna in 50 stazioni invernali presso le più frequentate mete delle Alpi e Appennini, elencano le regole di condotta, adottate dalla Federazione internazionale di sci, che ogni sciatore dovrebbe conoscere e rispettare in pista.



All’indirizzo www.montagnasicura.it si possono consultare bollettini meteo, rischio valanghe, scale di pericolo, oltre ad una sezione dedicata ai principali comprensori. Per sapere che tempo farà in particolari zone di montagna, ci sono i siti delle agenzie regionali: www.arpa.veneto.it per il Veneto, www.provinz.bz.it per il territorio dell’Alto Adige, www.provincia.tn.itwww.vda.it per la Valle d’Aosta.




Se amate particolarmente il contatto con la natura, all’indirizzo http://www.8000.it, potrete raccogliere notizie su valli ancora inesplorate, itinerari in neve fresca, notizie sulla compattezza del fondo ed un’interessante presentazione del nuovo programma di Rai Tre “Qm quimontagne”, condotto da Franco Brevini e dedicato allo sport, al turismo, all’ambiente, alle tradizioni locali delle montagne italiane.




Informazioni e news dal mondo dello sci e dell’arrampicata anche sul portale www.planetmountain.com, con una sezione speciale tutta dedicata al freeride. Sciare fuoripista è un’arte, e non basta trovare la neve fresca: richiede dedizione e attenzione. Il sito insegna le regole elementari per non far male a se stessi e agli altri; consiglia come prepararsi ad una giornata avventurosa e ricorda che per diventare un rider a tutti gli effetti ci vogliono buona conoscenza tecnica, allenamento regolare e capacità di autosoccorso in caso di incidente.




L’Associazione italiana maestri di sci (www.amsi.it) fornisce agli appassionati dello sci tradizionale gli indirizzi di tutte le scuole regionali che danno lezioni ai principianti e a chi voglia affinare la tecnica. Se invece cercate informazioni sull’allenamento presciistico, Skitrainer (www.skitrainer.it) propone tabelle per la preparazione personalizzata.




In un apposito database, sul sito di scialpinismo www.scialp.it, chi lo desidera può inserire immagini e resoconti di gite effettuate personalmente e poi conultabili da chiunque: una modalità diretta per avere aggiornamenti sulle condizioni della neve e per contattare chi ha effettuato l’escursione. Vi si aggiunge una photo gallery che raccoglie le immagini più spettacolari raccolte dal mondo di Internet, che confrontano l’uomo con la natura invernale.
Per chi preferisce lo sci di fondo, infine, l’archivio completo di tutte le piste e i centri fondo d’Italia suddivisi per regione è presente all’indirizzo www.scidifondo.net, mentre la rivista online Fondomagazine (www.fondomagazine.it) contine un elenco dei migliori siti italiani e stranieri dedicati allo sport montano che predilige le pendenze dolci.



Tag:


Presente in:

Sport - Sport invernali

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)