L´orgasmo? alle donne non serve!

Psicologia - Sesso



L’orgasmo femminile? Puro divertimento, in quanto la sua funzione nella riproduzione è pari a zero. E’ questa la tesi, rivoluzionaria nel modo in cui è stata esposta (“potremmo tranquillamente farne a meno”), della biologa americana Elisabeth A. Lloyd, che ha analizzato ben 32 studi sulla frequenza degli orgasmi femminili durante i rapporti sessuali. Risultato: in assenza di stimolazione del clitoride, solo un quarto delle donne sperimentano l´orgasmo. In totale l’assenza avviene in una percentuale di donne che oscilla dal 5 al 10 per cento, e che nonostante questo resta in cinta.



La Lloyd, professoressa presso la Indiana University, arriva alla conclusione che, a differenza di quanto avviene nell’uomo dove la eiaculazione è elemento indispensabile nella fecondazione, nella donna questo non avviene. “Nelle prime nove settimane di gestazione – scrive la Lloyd – gli embrioni maschile e femminile condividono le stesse caratteristiche prima di cominciare il processo di differenziazione biologica. Le donne quindi nel primo periodo sono dotate delle stesse terminazioni nervose che le accomunano agli uomini. Ma solo questi ultimi vanno oltre e si completano con un organo deputato alla fecondazione”.



Insomma, le regole dell’evoluzione, come definite e codificate da Darwin, nelle donne non avrebbe funzionato come per l’uomo. E questa pare essere la conclusione più clamorosa, che si scontra con le teorie di molti studiosi secondo cui il piacere delle donna durante l’accoppiamento sessuale avrebbe dovuto stimolare quantomeno la riproduzione. E che non sia così lo sanno già da tempo, senza scomodare studi e sessuologi, le donne che sanno distinguere nettamente tra piacere puro e sesso riproduttivo.



Inevitabili, però, le polemiche suscitate dall’affermazione, pur condivisibile, della studiosa americana. “Secondo Jole Baldaro Verde, presidente del Centro interdisciplinare per la ricerca in sessuologia, infatti “l’orgasmo è necessario alla sopravvivenza della specie. Negarlo è un atteggiamento da biologo che trascura l’importanza delle relazioni nella nostra razza”. Anche il psicobiologo Alberto Oliviero è di parere simile: “Se l’orgasmo femminile esiste c’è una ragione. Va considerato una trappola evolutiva. Non ci sarebbe motivo di riprodursi se non ci fossero il divertimento e il gusto legato alla sessualità”.


Tag:


Presente in:

Psicologia - Sesso

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)