Manager gay: in america la prima agenzia di collocamento

Economia - Lavoro



Per gli omosessuali, gay e lesbiche, e´ senz´altro una buona notizia lungo la strada che porta all´accettazione e alla parita´. Negli Stati Uniti infatti e´ nata la prima agenzia che si dedica a trovare lavoro a manager gay. E´ lo studio di cacciatori di teste McCormack & Associates di New York, che rappresenta soprattutto manager appartenenti a minoranze, dalle persone di colore ai disabili, che nel 1998 ha piazzato diciannove dirigenti, di cui sei erano gay e lesbiche.

Fondata cinque anni fa da Joseph McCormak, 54 anni, bisessuale, l´agenzia e´ oggi considerata tra le migliori dell´area newyorchese, tanto da vantare clienti come gli Universal Studio, la casa di produzione di Hollywood, la societa´ di spedizione Sealand e la multinazionale di prodotti per l´igiene personale Johnson & Johnson.

Ma la McCormak & Associates e´ solo il caso piu´ eclatante sotto cui si cela da parte di aziende americane una corsa al managar gay, non tanto per una rinata tolleranza o per abolire le barriere di discriminazione tra etero e omo, quanto per accaparrarsi la ormai ricchissima fetta di mercato offerta dal popolo gay americano. E che la mecca gay dei dollari rosa, come li ha chiamati il Time, faccia gola lo dimostra anche una brochure realizzata di recente per il mercato americano dalla British Tourist Authority. Sulla cui copertina spiccano due uomini sorridenti uno accanto all´altro e due donne che leccano lo stesso cono gelato. Un segno del cambiamento dei tempi o ovvia conseguenza dei 500 mila turisti gay che ogni anni affollano le citta´ inglesi? Diteci cosa ne pensate e rispondete al nostro sondaggio.


Tag:


Presente in:

Economia - Lavoro

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)