Matita per occhi

Bellezza - Make up
Dall´età del bronzo a Jack Sparrow: la matita per occhi non vede tramonto

Dall´età del bronzo a Jack Sparrow: la matita per occhi non vede tramonto
Se pensiamo ad uno dei cosmetici più in uso tra la popolazione femminile, presente in tutte le borse in versione tascabile o meno, non possiamo non pensare alla matita per occhi. Nessuna donna almeno una volta nella vita ha rinunciato a vedere il suo sguardo delineato e trasformato. Molte però ignorano che in origine, sicuramente già dall´età del bronzo, la matita assurgeva a protezione delle palpebre e veniva applicata anche ai neonati come scudo per la cattiva sorte. Negli anni la sua funzione è diventata meramente estetica ed ultimamente per appagare anche le richieste dei maschietti ne è stata lanciata una linea maschile sulla scia del personaggio Jack Sparrow protagonista della Saga dei Caraibi famoso per il suo intenso sguardo truccato.

Matita si ma quale? Districarsi nella scelta

Matita si ma quale? Districarsi nella scelta
Ovunque decidiate di acquistare la vostra matita per occhi dovrete avere un´idea di quali tipi esistano e di quali siano le loro caratteristiche per optare senza esitazioni per quella giusta per voi. La prima distinzione importante è tra matita da applicare esternamente od internamente all´occhio. Per quanto riguarda la prima il mercato ne offre un tipo con incluso lo sfumino particolarmente adatta per chi vuole addolcire il tratto deciso e sfumarlo a piacimento così come nel caso della matita ricaricabile che avendo una mina scorrevole all´interno di un involucro di plastica fa un tratto un po´ grossolano e quindi rende spesso necessaria la sfumatura. Se invece vogliamo una prodotto per la rima interna dell´occhio dovremo prendere dimestichezza con l´arabo e fare nostri nomi come Kohl e Kajal. Il Kohl sia in versione polvere che in versione compatta regala una forte intensità e sarà dirimente nella scelta della consistenza la vostra praticità: il kohl in polvere potrebbe cadere durante l´applicazione e sporcarvi la parte subito sotto l´occhio mentre la versione compatta sarà sicuramente di più facile impiego anche per le meno esperte. Il kajal si presenta sotto forma di matita e ha una mina molto più morbida quasi cremosa caratteristica che gli conferisce una forte scrivenza ma allo stesso tempo un elevato rischio di sbavatura. Sia che siate in cerca di una matita per l´esterno che per l´interno dell´occhio ricordatevi che esistono matite waterproof ovvero resistenti all´acqua indicate soprattutto nei periodi estivi non solo se si è progettata una vacanza al mare ma anche per fronteggiare il caldo senza troppe sbavature. Un piccolo segreto che non molte conoscono per ammorbidire la mina ma soprattutto per sterilizzarla, d´obbligo se non ad uso strettamente personale, è quello di riscaldare la punta un solo secondo con la fiamma di un accendino. Mi raccomando di attenersi al tempo altrimenti la matita diventerà inutilizzabile. Altra raccomandazione importante controllare sempre dopo questa procedura che la sua temperatura sia tornata normale prima di avvicinarla all´occhio.

Ad ogni occhio la sua matita

Ad ogni occhio la sua matita
Il mercato ci offre una vasta scelta di colori per la matita per occhi dai più classici nero e marrone ai più elettrici e con l´aggiunta di glitter per le occasioni speciali. Tendenzialmente il nero, perfetto per evidenziare gli occhi chiari così come per rimarcare quelli scuri, è utile per regalare intensità allo sguardo, unica attenzione da porre è che utilizzato internamente non è adatto a chi ha già gli occhi piccoli. Il bianco invece è perfetto per allargare l´occhio e si può sfruttare per dare punti luce così come per creare trucchi insoliti . Se volete un tratto delicato e che ben si sposi con un trucco naturale allora la matita marrone farà al caso vostro. Ampio spazio al viola per le carnagioni chiare e in particolar modo per valorizzare occhi verdi, azzurri e blu. Insieme a quella viola anche quella verde è di gran voga e rimane un must tra quelle colorate, sta bene su occhi verdi purché sia di una tonalità più scura ma anche su quelli castani e non esclude ne carnagioni chiare ne ambrate. Non vi rimane che sbizzarrire la fantasia e giocare con tutti gli altri colori per stupire in serate particolari e per sentirvi uniche.



Tag:


Presente in:

Bellezza - Make up

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)