Medicina - Omeopatia



Il termine omeopatia deriva dalla parole greche ὅμοιος, che significa simile, e πάθος, sofferenza. Si tratta di un metodo terapeutico alternativo alla medicina classica, la cui pratica si basa sui principi teorici del medico tedesco Samuel Hahnemann, studioso della fine del XVIII secolo. Attualmente la scienza medica sta vagliando l´efficace dell´omeopatia, verificando la reale validità terapeutica.

Fondamentalmente, il farmaco omeopatico si vuole sostituire a quello tradizionale, secondo un principio di similitudine, basato sul concetto che il rimedio per una malattia "x" sarebbe la sostanza che, somministrata ad una persona sana, induce dei sintomi paragonabili a quelli diagnosticati in un soggetto malato. Tale sostanza è detta principio omeopatico. Il principio omeopatico, una volta individuato è somministrato al malato in forma diluita, la sua diluizione è determinata dagli omeopati potenza.

I medicinali omeopatici, possono presentarsi in gocce, globuli o granuli. Possono essere somministrati in ogni fase della vita, ma è importante individuare quelli più adatti alle proprie esigenze e al proprio organismo.

Il principio della similitudine stimola il sistema immunitario che risponde attivandosi contro il blando principio omeopatico immesso nell´organismo. Per tale ragione i farmaci omeopatici sono considerati meno tossici di quelli convenzionali e possono essere assunti secondo ricette personalizzate, stimolando l´organismo all´auto guarigione. I farmaci omeopatici non hanno di sedare i sintomi di una malattia ma di favorirne la guarigione in maniera del tutto naturale.

Non essendovi alla base di ciò l´assenza di sostanze chimiche artificiali, gli effetti tossici sono ridotti al minimo, non vi è la probabilità di ingerire il farmaco in sovradosaggio, e fegato e reni non sono messi sotto stress da tossine chimiche. L´omeopatia è oggi applicata per la risoluzione di una vasta gamma di disturbi, quali dermatiti, problemi intestinali, insonnia, ipertensione, ma anche per eliminare la dipendenza dal fumo o curare raffreddori e bronchiti.


Medicine alternative: fitoterapia e disinformazione sulla rete.


Segnalato un prodotto velenoso in ben 45 siti web italiani. Quando è meglio non fidarsi dei consigli online. Ecco i consigli per curarsi con le erbe senza rischi.

Continua

Fangoterapia: benefica per corpo ed anima


Uno studio della Regione Lombardia dimostra come le cure termali possono abbassare del 10 per cento il ricorso ai farmaci con un vantaggio per la salute del paziente e per la spesa sanitaria.

Continua

Apiterapia: curarsi con le api


Anche in Italia si fa strada l´apiterapia, un trattamento terapeutico che risale a più di duemila anni fa.

Continua

Fitoterapia: disciplina medica, non medicina alternativa.


Non sempre le erbe officinali possono essere considerate sicure e senza effetti collaterali. Lo rivela lo studio che da qualche tempo ha avviato il Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e ...

Continua

Omeopatia: un altro modo di curarsi.


Parte la campagna dell’azienda Boiron a sostegno dell’omeopatia, perché curarsi con l’omeopatia sia una scelta di valore.

Continua

La carenza di vitamine


Multicentrum combatte la carenza di vitamine nella società moderna lanciando sul mercato il primo integratore alimentare completo specifico per Uomo e Donna

Continua

Reiki: l´energia che guarisce


Cosa bisogna sapere della disciplina orientale di armonizzazione dei centri vitali energetici della persona

Continua

Medicine alternative: un tocco di benessere


Alla scoperta del Tuina, l’antico massaggio tradizionale cinese che permette di ritrovare il benessere fisico e psichico. Come funzione, che patologie cura e dove impararlo.

Continua

Omeopatia


Si tratta di un metodo terapeutico alternativo alla medicina classica, la cui pratica si basa sui principi teorici del medico tedesco Samuel Hahnemann, studioso della fine del XVIII secolo.


Continua
«  1  | 2 |    Pagine 2 di 2