Misoginia: quando l´uomo odia le donne

Psicologia - Uomo



Come si riconosce un misogino? Essenzialmente dal fatto che chiama le donne solo col nome di femmine. Non è quindi un caso che il giornalista e polemista Massimo Fini abbiamo voluto sottotitolare il suo ultimo libro Di(zion)ario erotico (Marsilio), con l´inequivocabile titolo Manuale contro la donna a favore della femmine.

E´ lui l´ultimo re dei misogini, una categoria che sembrava scomparsa, abbattuta dal vecchio e nuovo femminilismo, dalle donne in carriera, dalle single grintose e felici, dal calo del desiderio (che colpisce, secondo un recente sondaggio di Riza, il 38 per cento delle donne tra i 29 e i 62 anni). Un onorificenza guadagnata grazie a frasi del suo libro come Sia stramaledetto per l´eternità e dannato agli inferi chi ha messo in testa alle donne che avrebbero diritto all´orgasmo.

Una filosofia simile a quella declamata da Tom Cruise nel suo ultimo film Magnolia, capolavoro del giovane Paul Thomas Anderson già definito come il nuovo Altman, dove impersona un predicatore fallocrate e bilioso ma dal cuore fragile. Anche se Fini si spinge davvero oltre quando scrive ancora, senza eufemismi, alla voce troia: Quando un uomo scopa una donna, scopa in realtà tutte le donne del suo immaginario, quelle che gli hanno detto di sì e quelle che gli hanno detto di no... e lei in quel momento paga per tutte. Quanto alla donna, il lasciarsi insultare fa parte del suo bisogno di abbandono, di dipendere totalmente, di essere femmina fino in fondo. Dominante proprio quando sembra dominata.

E che Fini non sia il solo a pensarla così, lo si può vedere anche dai molti siti Internet prettamente maschilisti e antifemministi, con un tono goliardico ma non troppo. Tra cui si segnala quello dell´Amita, l´Associazione Misoginia Italiana, il cui scopo, come spiegato in homepage, è quello di dimostrare attraverso diverse teorie elaborate dall´autore la superiorità morale (oltre che fisica) che l´uomo ha dimostrato di avere nel corso dei secoli sulla femmina (n.b.: non donna).

E voi, credete che stia tornando in auge la misoginia? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.



Tag:


Presente in:

Psicologia - Uomo

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)