Moda mare 2004: bikini, fiori e colori.

Moda - Intimo



Chic, sexy o sportiva? L’estate della moda 2004 non sembra diversa dalle altre, eppure qualche nuova tendenza comincia a spuntare dietro l’angolo e qualche altra finisce nel cassetto. Unico punto fermo rimane il bikini, proposto in tutte le salse, ma soprattutto con grandi fiori colorati in stile hawaiano. Out, però, quelli microscopici, amati da chi cerca un’abbronzatura, quasi intergale, così come il pareo e il topless, che se vedrà di rado sulle nostre spiagge. In quelli con slip a calzoncini, più comodi e pratici.



Bikini che, quest’anno, ha davvero scatenato la fantasia di tutti gli stilisti, come dimostrano gli esempi davvero stravaganti di Vanda Catucci, che propone un set di tre coloratissimi bikini biodegradabili, cioè usa e getta, impachettati come lecca-lecca, e della Carisma, con il suo Demikini, un bikini autoreggenti grazie ad uno speciale gela adesivo, che lascia la schiena nuda. Sexy e sport si coniugano, invece, nel grande ritorno del costume intero. Ricercati, scollati, sgambati, intrecciati, tagliati, ma mai banali. E soprattutto atletici, visto che quest’estate ci sono le Olimpiadi.



Per l’estate 2004 il leit motiv restano comunque i fiori e i colori, sia sui bikini che sui costumi interi. Li propone Gaetano Navarra, con un costume intero a stampa floreale con taglio olimpionico che mette in evidenza le forme più femminili grazie a una generosa scollatura e a un effetto “total nude” su fianchi e schiena, ma anche Infiore Beach, con un bikini a triangolo scorrevole con veri e propri bouquet stampati su sfondo rosso fioco o rosa o quello orientaleggiante con stampe di donne polinesiane.



Fiori ma anche stile retrò. Soprattutto anni Cinquanta e Sessanta, rifacendo il verso agli intramontabili miti di Jacqueline Kennedy e Brigitte Bardot. Dalla prima gli stilisti hanno ripreso i pantaloni stretti e corti alla caviglia, resi celebri anche da Audrey Hepburn nelle estati capresi, dalla seconda i copricostume a balze o plissettati che sfoggiava a Saint Tropez. Il glamour anni ’50 si rivede anche nella collezione di La Perla, con elegantissimi costumi come l’intero bianco con una fascia verticale che avvolge il seno e si ferma su una sola spalla o come il due pezzi a fascia con slip arricchito da due morbidi strati di tessuto che avvolgono i fianchi come un velo, per giornate al mare ultra chic.




Tag:


Presente in:

Moda - Intimo

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)