Musica: madonna dalla a alla zeta

Musica - Classica



Madonna la camaleontica, Madonna la “trend-setter”, Madonna l’icona pop di una generazione. Ma anche la Madonna ossessionata dal sesso fino a spingersi nella ninfomania e quella, in pure stile freudiano, trasgressiva e iconoclasta, la cui vita è stata spesso costellata da lutti (come l’amico-amante, il ballerino Chrystopher Flynn, morto di Aids). La fotografia, a tratti impietosa, della grande star italo-americana l’ha scattata Barbara Victor, autrice dell’ultima biografia non autorizzata su Madonna, “Goddess” in uscita in tutto il mondo ad inizio novembre (in Italia per Sperling & Kupfer).




Un libro che la diva, dopo le indiscrezioni della stampa americana, ha già contestato con dure reazioni. Su tutti i gossip relativi ai presunti undici aborti (smentiti dalla portavoce della cantante Liz Rosenberg) e quello secondo cui Madonna avrebbe “incastrato” il secondo e attuale marito, il regista inglese Guy Ritchie, facendosi mettere incinta, sono i due che più hanno provocato le ire della star. Intanto si annuncia un’altra biografia “scottante”, a firma di Andrew Morton, già autore di quella su Monica Lewinsky.



C’è da dire, comunque, che la vita stessa di Madonna è sempre stata condita da un fascino irresistibile verso la provocazione e l’esibizionismo. Manifestato sin da piccola, quando faceva la “ruota” senza biancheria intima, e sfociato nella maturità, dagli scandali musicali veri o presunti (il Gesù sensuale del video di “Like a prayer” , il libro “Sesso con Madonna” ed il film con la celebre scena in cui insegna alle amiche le regole di un buon rapporto orale aiutandosi con una bottiglia di Coca-Cola, il matrimonio blindato con Sean Penn a Malibu con tanto di scritta “fuck you” sulla spiaggia rivolta ai giornalisti che la riprendevano senza autorizzazione da un elicottero, la prima figlia Maria Lourdes voluta e avuta grazie al suo personal trainer Carlos Leon).




Da Pacentro, il piccolo paesino dell’Abruzzo da cui è originaria la famiglia Ciccone, sino alle frequentazioni nell’underground newyorchese (Andy Warhol e Basquiat) il libro della Victor ripercorre tutti i mille volti, musicali e non, della cantante. I suoi insuccessi cinematografici (“Ho visto la nuova commedia di Mamet con Madonna che interpretava un’aspirante attrice che non sa recitare - ha chiosato Katharine Hepburn -. Era assolutamente convincente”) alla svolta musicale mistica con l’ultimo album “Ray of Light” .




In quasi vent’anni di carriera (gli esordi con “Material Girl” risalgono al 1983) Madonna ha saputo comunque rinnovarsi sempre, coquistandosi la palma di maestra di stile. Dalle catene, borchie e crocifissi, ai fantascientifici reggiseni dell’amico Jean Paul Gaultier all’ultimo look da cow-girl. Nel bene e nel male, resta un’icona dei nostri tempi.



Tag:


Presente in:

Musica - Classica

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)