Nasce il sito vegfacile.info, per diventare vegani…in modo facile.

Medicina - Attualità



Sono sempre più in Italia i vegetariani e i vegani. La scelta più o meno radicale di non mangiare carne è causata dalle più svariate motivazioni: etica, religiosa, ambientalista, salutista o animalista. I vegetariani scelgono di rinunciare alla carne e al pesce ma mangiano altri derivati da animali: uova, latte, latticini. I vegani, invece, sono più estremi. Non consumano tutto quello che è di origine animale. Si nutrono infatti solo di verdure, frutta, cereali, legumi, ecc.; e tutto quello che utilizzano nel quotidiano (anche l’abbigliamento) non è ricavato dall’uccisione di animali. Al di là delle motivazioni più o meno personali, queste due scelte sono sempre delle scelte di salute e quindi potrebbero non essere per tutti: è sempre necessario un consulto medico.



Il progetto VegFacile nasce con uno scopo ben preciso: quello di fornire un punto di partenza facile alle persone che sono interessate a fare la scelta veg, dove con vegsi intende vegana, con eventuale prima transizione a vegetariana.



Il sito www.vegfacile.info, pur trattando tutti gli aspetti dello stile di vita vegan, è molto leggero e scorrevole, colorato, pieno di foto. Mostra la scelta vegan per quel che è, cioè una scelta positiva di rispetto per gli animali, per l´ambiente e per la propria salute. Il suo punto di forza sono le informazioni dettagliate sul come mettere in pratica questa scelta, e come affrontare la transizione passo-passo. La Home Page riproduce una plancia di gioco, a caselle: ogni casella è un passo verso un´alimentazione vegan. Il sito è ricco di informazioni e immagini sui cibi per vegani: indicazioni su dove trovarli, come prepararli e le loro proprietà.



”Il nostro consiglio” – dichiarano i promotori di VegFacile – “a coloro che sono intenzionate a fare questa scelta, che ci stanno pensando o sono solo incuriosite, è di andare a dare un´occhiata, perché mettere in pratica lo stile di vita vegan è molto più facile di quanto sembri. Si tratta solo di cambiare abitudini, il che, si sa, può essere frenato dall´inerzia iniziale, ma le motivazioni per farlo sono così importanti, e il percorso suggerito così facile che vale davvero la pena fare questo grande passo”.




Tag:


Presente in:

Medicina - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)