Nasce la card dei dentisti.

Medicina - Attualità



La crisi economica passa anche dalle poltrone dei dentisti: sempre più famiglie italiane, soprattutto le meno abbienti, sono costrette a rinunciare alle cure odontoiatriche per colpa del caro-prezzi. Il fenomeno, analizzato nel recente Rapporto Sanità 2007 del Centro Interdipartimentale di Studi Internazionali sull´Economia e lo Sviluppo (Ceis) dell´Università Tor Vergata di Roma, è più evidente nelle fasce più povere: le famiglie con redditi inferiori agli 8mila euro destinano alle cure dei denti solo il 6% dell´esborso totale per la spesa privata sanitaria, contro oltre il 32% impiegato per l´odontoiatria dalle fasce di reddito più alte. Questi dati confermano un fenomeno che i dentisti segnalano ormai da diversi anni. Negli ultimi tempi non solo le famiglie meno abbienti, ma anche quelle di ceto medio, faticano ad affrontare le spese del dentista. Il centro ha voluto proporre una soluzione per questo problema: si chiama Carta del sorriso ed è un modo per dimostrare che il dentista è una spesa accessibile per tutte le tasche, grazie a costi contenuti, alta qualità e convenzioni per le famiglie. Negli studi affiliati, la qualità è garantita dalla presenza di medici qualificati, riconosciuti a livello nazionale e internazionale, che devono frequentare una o due volte al mese corsi di aggiornamento per essere sempre al passo con le novità e le nuove tecnologie del settore. 
Come funziona la Carta del sorriso? La card, che ha durata di un anno, costa 90 euro (80 per gli over 60) e comprende una visita di controllo, una radiografia e una pulizia dei denti, oltre all´accesso a un listino ideato per avvicinarsi alle cure con costi calmierati. Più aumenta il numero delle persone, più il prezzo della Carta del Sorriso diminuisce (150 euro per due, 190 per tre, 220 per 4). Le cifre sono competitive anche per quanto riguarda gli altri interventi: un´otturazione costa in media 80 euro, una devitalizzazione 110, un impianto 600. 
L´importanza della prevenzione. Il miglior strumento di prevenzione non sono spazzolino e filo interdentale, ma controlli periodici e pulizia dei denti. La Carta del sorriso mira in primo luogo proprio a questo: proporre pacchetti, interventi di prevenzione e cure che anticipano i problemi e insegnano a prendersi cura dei propri denti. Anzitutto si esegue una visita specialistica per verificare l´aspetto della salute della bocca, poi si continua l´indagine attraverso il controllo radiografico che permette di formulare una diagnosi più precisa. In caso di problematiche, si programma un trattamento con un listino apposito per i titolari della card, con riduzioni del 30%. In ogni caso, si ha diritto a una seduta di pulizia orale effettuata da un igienista qualificato, che darà anche consigli da mettere in pratica anche a casa.
Una cartella clinica formato tessera. La Carta del sorriso è anche uno strumento utile e pratico dal punto di vista medico: contiene infatti un chip elettronico sul quale è possibile memorizzare i dati, la cartella clinica, le rilevazioni radiografiche, eventuali allergie e tutta la documentazione relativa al paziente. Dal punto di vista della privacy, il chip è protetto e può essere utilizzato solo tramite l´inserimento di un codice pin esclusivamente al centro Amici del Sorriso di riferimento o negli studi affiliati al network in franchising. Inoltre il paziente può consultare personalmente la sua posizione, accedendo all´area riservata del sito (www.amicidelsorriso.it) e attivando un altro codice pin. La filosofia del centro è offrire un servizio di ottima qualità a prezzi contenuti, grazie a una politica dei grandi numeri. L´iniziativa è nata da poco, ma l´obiettivo è aprire studi in franchising in tutta Italia. Il primo studio, in via Turati 70 a Cerro Maggiore, ha aperto nel settembre 2007 e conta tre poltrone, una sala chirurgica e una decina di dentisti. In programma c´è l´apertura di altri centri Amici del sorriso in franchising, che devono rispondere a rigorosi requisiti, sia per quanto riguarda i macchinari, sia per la preparazione e l´aggiornamento dei dentisti.


Tag:


Presente in:

Medicina - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)