Natale…quali giocattoli?

Cultura - Attualità



E’ difficile resistere alle sirene della pubblicità e, sotto sotto, c’è sempre il timore che i bambini subiscano un vero e proprio trauma se sotto l’albero non trovano proprio ciò che hanno chiesto.



Proviamo per quest’anno a fare delle scelte un po’ diverse, più consapevoli e – particolare non trascurabile – più economiche.

Ad esempio, il Centro Tutela Consumatori e Utenti ha predisposto una lista di sei punti per facilitare la scelta di un giocattolo piuttosto che di un altro:

i bambini hanno bisogno di giocattoli adatti alla loro età

i giocattoli dovrebbero essere duraturi, versatili ed essere riutilizzabili in maniera diversa e nuova nei diversi gradi di età

i giocattoli devono essere divertenti per i bambini ed aiutarli a comprendere e cominciare a toccare il mondo che li circonda

bisogna risvegliare la capacità e la voglia di fare da sé

dai giocattoli non devono derivare pericoli né danni per la salute

nelle fasi di produzione e di smaltimento dei giocattoli non si dovrebbero provocare danni all´ambiente con delle sostanze nocive


Un suggerimento? Pezzi per costruzioni in Mater-Bi (amido di mais, grano e patata), colorati con colori alimentari atossici.


In commercio se ne trovano di varie marche (HappyMais, PlayMais, …), in confezioni di varie misure e con prezzi molto abbordabili: è sufficiente inumidire un elemento per incollarlo ad un altro o fissarlo su un supporto. I pezzi sono riutilizzabili e completamente biodegradabili.

E allora, diamo spazio alla fantasia dei nostri bambini e – perché no – anche alla nostra!





Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)