Natale 2000: note da regalo

Musica - Classica



Musica sotto l´albero. Ormai, visto il costo che hanno raggiunto i cd musicali (siamo vicini alle quarantamila lire), un disco come regalo di Natale, magari una delle ultime novità, è diventato qualcosa di molto gradito e prezioso. E, se vogliamo, è anche un regalo semplice da fare e aiuta anche a togliere dai pensieri. Eccovi allora una breve guida ragionata al meglio tra tutto quello che potete trovare nei negozi.

Partiamo dal rock internazionale. Per andare sul sicuro niente di meglio che il disco del momento. E´ One (EMI), lussuosa raccolta dei 27 brani dei Beatles che sono arrivati al primo posto nelle charts inglesi e americane al momento della loro uscita. Il disco, che presenta il lato più pop dei quattro di Liverpool, è andato subito a ruba. Se invece il destinatario del vostro rock è un appassionato di cose più moderno, tra le altre novità segnaliamo l´ultimo disco degli Oasis, il doppio Familiar to millions, che presenta la band degli irascibili fratelli Gallagher dal vivo in splendida forma.

Per gli amanti del sensuale Lenny Kravitz c´è la raccolta dei suoi greatest hits (più il singolo Again)appena pubblicata da Virgin e per chiudere consigliamo il nuovo disco di una Sade in piena forma, Lovers Rock (Epic), uscito dopo otto anni di silenzio della regina del pop. Per i patiti della new-age e della contemplazione segnaliamo il secondo disco di Hevia, il virtuoso della cornamusa, dal titolo The other side (Emi). Tra jazz e dub invece ilo splendido disco dei francesi St. Germain, Tourist, un disco da classifica uscito dalla mitica Blue Note.

Anche il rock italiano offre cose davvero interessanti. Cominciamo da uno dei gruppi storici del panorama underground, i cuneensi Marlene Kuntz, autori di un rock barocco e impegnato, con testi acidi e surreali. Il loro ultimo disco, Che cosa vedi (Virgin), vede, la partecipazione straordinaria della cantante degli Skunk Anansie, Skin. Altri disco interessanti sono quelli di debutto dei romani Otto Ohm, uscito per la Nun, intriso di sonorità giamaicane. Mentre per il classico non si può non citare l´ultimo raffinato disco del cantautore astigiano Paolo Conte, RazzMatazz (Cgd). Infine, per i più giovani, la raccolta del meglio degli Articolo 31, quando il rap incontra le periferie milanesi.


Tag:


Presente in:

Musica - Classica

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)