Pantene presenta donne e colori: una questione di capelli.

Cultura - Attualità



In occasione del lancio del nuovo prodotto Colour Expressions e della quarta edizione di Pantene Protagonist, Astra Ricerche di Enrico Finzi ha condotto per Pantene un’indagine demoscopica sul comportamento degli italiani nei confronti dei capelli. La ricerca era volta a scoprire l’importanza dei capelli e a definire come questi contribuiscono a creare l’immagine dell’individuo intesa non solo come “look” ma più profondamente come personalità, carattere e identità.


Dalla ricerca è emerso chiaramente che i capelli sono sempre più importanti per gli italiani dei due sessi: il 58 per cento del campione, infatti, dà ad essi un’importanza alta o altissima, mettendoli al terzo posto dopo viso e occhi nella classifica delle parti del corpo altrui giudicate più importanti. La gran parte degli italiani si presenta sulla scena della vita, mostrandosi agli altri ma anche a se stessi, con una maschera della quale i capelli rappresentano un elemento cruciale.


Ma qual è il ruolo del colore dei capelli? Assolutamente rilevante. Due italiani su tre sostengono che il carattere di una persona sia legato anche al colore dei suoi capelli. I biondi e le bionde, ad esempio, risultano essere assolutamente protagonisti, in quanto sexy e attivi (cioè sportivi, viaggiatori, allegri), sempre sotto le luci della ribalta. Più amanti che coniugi stabili, continuano a suscitare l’idea del tifone biondo, amato e spesso adorato ma problematico.


Ai capelli rossi, invece, vengono associati elementi di creatività, originalità e indipendenza. Le persone “rosse” sono intriganti e stuzzicanti, mai conformiste o banali, a volte un po’ folli e spesso confusionarie, pasticcione, poco affidabili. Allegre e simpatiche, a volte protagoniste, fanno impazzire ma anche disperare: attraggono e tradiscono, appaiono più amanti che coniugi fedeli…


Le caratteristiche della personalità delle persone con i capelli bruni sono, invece, la concretezza, la serietà, la precisione, l’affidabilità e la sicurezza di sé. Eccellenti nello studio e nel lavoro, i bruni risultano essere i migliori coniugi e genitori. Inducono meno ansia negli altri, non perturbano la quiete sociale, rassicurano e accompagnano senza schiacciare.


E qual è il colore preferito dei capelli propri e altrui? Senza dubbio quello bruno considerato che ben 67 uomini su 100 hanno dichiarato di amare più di tutti questo colore di capelli. Anche per le donne la preferenza dei capelli scuri batte i biondi tre a uno, con i rossi in fondo alla classifica.


Il trionfo dei capelli bruni, mai visto prima in queste dimensioni (alla fine degli anni Novanta il rapporto tra bruni e biondi era di due a uno e non di tre a uno come ora) deriva, probabilmente, dal prevalere delle domande sociali di concretezza, affidabilità e sicurezza in un momento storico caratterizzato dall’insicurezza circa il futuro.


Ma quali sono, sempre secondo gli italiani, i personaggi famosi che più rappresentano i principali colori dei capelli? Per le bionde, come evergreen, ovvero presenti da anni nell’immaginario collettivo sono state citate Valeria Marini e Raffaella Carrà, e come emergenti, ovvero che si sono affacciate da poco tempo alla notorietà di massa, Alessia Marcuzzi e Cristina Chiabotto. Le rosse evergreen citate, invece, sono Milva e Rita Pavone, mentre tra le quelle emergenti compaiono Vittoria Puccini e Jane Alexander. Infine, le brune evergreen segnalate risultano essere le mediterranee Sabrina Ferilli e Maria Grazia Cucinotta; Paola Cortellesi e Elisabetta Canalis invece sono tra le emergenti.


Basata su 1.018 interviste telefoniche CATI ad un campione rappresentativo della popolazione italiana residente, dai 15 anni in su, pari ad un universo di 49.7 milioni di persone, l’indagine è stata effettuata nei mesi di gennaio e febbraio 2006.


Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)