Poverta´: due milioni e mezzo di italiani sotto il reddito minimo

Cultura - Attualità



Povera Italia! Ed e´ davvero cosi´, almeno stando all´ultimo rapporto Istat ´98 che ha monitorato la situazione finanziaria delle famiglie italiane. Ebbene, vivono con un reddito minimo ben 2 milioni 558 mila famiglie (7 milioni 423 persone), l´11.8 per cento del totale. Una su dieci, due volte una citta´ come Roma.

Sono dati comunque in leggero miglioramento rispetto all´anno precedente quando le famiglie povere erano 2 milioni 575 mila, ma danno un quadro davvero allarmante delle difficolta´ con cui vivono 13 italiani su cento oggi. Quando una famiglia e´ considerata povera? L´Istat definisce grado di poverta´ relativa quello di una famiglia di due persone che vive col reddito medio di una sola, ovvero 1.476.000 lire al mese (l´anno scorso erano 1. 430.000 lire). Il livello di poverta´ assoluta invece e´ stimato in 994 mila lire al mese e colpisce 4 famiglie italiane su 100.

La poverta´ ha anche una ben precisa connotazione geografica. Su 100 famiglie disagiate circa 65 risiedono al Sud e nelle isole, dove e´ povero ben il 23,2 per cento dei nuclei familiari. Mentre al Nord sono solo il 5,7 per cento del totale. Un divario che fa riflettere. I piu´ svantaggiati sono soprattutto coloro che vivono da soli, giovani o anziani, e le famiglie dove il capofamiglia e´ donna (al Sud una famiglia su quattro di questo tipo e´ povera). Un esercito che chiede assistenza, cui il ministro per la Solidarieta´ sociale Livia Turco ha promesso una legge quadro da 1000 miliardi per il riordino dell´assistenza alle famiglie disagiate. Ma bastera? Rispondete al nostro sondaggio o esprimete un vostro parere in message board.


Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)