Recipienti da utilizzare nella cottura a microonde

Cucina - Utensili



Il materiale di cui sono fatti i recipienti da inserire nel forno è molto importante. La loro funzione è molto diversa rispetto alla cucina tradizionale. Non trasmettono il calore ma si limitano a fare da contenitore per il cibo da cuocere, riscaldare o scongelare. In particolar modo, non devono ostacolare l´azione delle microonde. Si può provare se un recipiente è adatto al forno a microonde introducendolo in forno per un minuto con un po´ di acqua all´interno. Se l´acqua si scalda e il recipiente rimane freddo significa che è idoneo. Alla luce di questa premessa, vediamo quali sono i recipienti che più si adattano alla cucina a microonde.




Si può usare qualsiasi contenitore purché non sia di metallo o con guarnizioni metalliche: il metallo respinge le microonde, impedendo la cottura dei cibi. Neanche il cristallo è adatto, perché potrebbe rompersi a causa del suo contenuto in piombo. Fra i recipienti più indicati ci sono quelli in vetro, pyrex e vetroceramica. Anche i recipienti in ceramica non decorata e porcellana smaltata possono essere utilizzati: quelli in porcellana, però, sono adatti a cottura brevi, poiché si possono surriscaldare. Anche la plasticapuò essere utilizzata per la cottura degli alimenti. Ma bisogna fare attenzione e impiegare solo quella che riporta la sigla PP. Le casseruole di coccio e terracotta sono le migliori per cuocere i sughi, gli arrosti, le minestre di verdura e qualsiasi vivanda morbida e saporita.



Il piatto grill è conosciuto anche come il recipiente per rosolare oppure fondo speciale. Esso permette di ottenere la doratura superficiale delle vivande. Il rivestimento speciale di questo piatto assorbe le microonde, favorendo la rosolatura dei cibi i cui succhi, sgocciolando in maniera naturale durante la cottura, vengono raccolti nell´apposita scanalatura. Esso è consigliato per grigliare le bistecche, le braciole, i nodini, per tostare formaggi e tramezzini ma anche per molte altre alternative.




Scongelamento




Il forno a microonde è ideale per lo scongelamento rapido dei cibi. Non si ha degradazione delle vitamine e dispersione di sali minerali. Lo scongelamento deve avvenire a bassa intensità di potenza (normalmente indicata sul forno) intervallando periodi di scongelamento con periodi di riposo. Nello scongelamento del pane si può utilizzare la carta da cucina perché assorbente e in grado di raccogliere l´umidità sprigionata dal ghiaccio: abbiate molta precauzione nel rispetto dei tempi. ATTENZIONE! I cibi surgelati in vaschette di alluminio devono essere trasferiti in un contenitore idoneo.




Riscaldamento di cibi




Con i metodi tradizionali, durante il riscaldamento, il sapore dei cibi e la percentuale di umidità si modificano conferendo il tipico sapore di riscaldato. Il forno a microonde invece ha la proprietà di restituire ai piatti il sapore. Legno, carta e cartone si possono utilizzare per riscaldare o al massimo per preparare cibi senza sughi (es. le patate al forno, il pane o i pasticcini).




Il microonde è molto utile in cucina, è facile da usare e molto rapido nella cottura. L´unica cosa di cui dobbiamo stare attenti quindi è l´uso dei recipienti, non solo se sbagliati non portano a termine la cottura, ma possono sprigionare sostanze pericolose. Sbizzarritevi pure con le vostre ricette, se seguirete alcuni nostri consigli riuscirete sempre a cucinare delle prelibatezze.



Tag:


Presente in:

Cucina - Utensili

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)