Rinvigoriamo la chioma dopo l’estate

Bellezza - Capelli



Nonostante le molte cure dedicate ai capelli durante i mesi estivi, al rientro in città li riscoprite aridi e spenti? Nessuna paura; sono i comuni effetti delle lunghe esposizioni ai raggi solari, a cui si aggiunge il ciclo naturale che in autunno vede la fase fisiologica di maggiore caduta. Per tutti i tipi di capigliatura esistono tecniche, prodotti e specialità che permettono di rinforzarla e restituirle la lucentezza perduta.




Per ovviare al problema della perdita fisiologica è bene applicare giornalmente per un mese lozioni rinforzanti, da massaggiare sul cuoio capelluto per stimolare la corcolazione, ossigenare il bulbo e regolare flora batterica e sebo. Ci vengono in aiuto anche gli integratori alimentari a base di ferro, rame, zinco e aminoacidi.




Se durante l’esposizione solare, poi, i capelli non sono stati adeguatamente difesi con filtri, agenti idratanti ed antiossidanti, è probabile che si siano seccati e che presentino un aspetto crespo ed inestetiche doppie punte. Il rimedio più immediato e sicuro è quello di eliminarle con una spuntata, ma è possibile combatterle efficacemente anche con impacchi nutrienti, con soluzioni rinforzanti a base di cheratina, con un siero al silicone o agli oli vegetali. Kerastase ha creato una soluzione specifica per tale problema: si tratta del Sérum Réparateur Pointes Abîmées, che si basa su una formula avanzata, composta per il 94,8 per cento da Macromolecole di Silicone ad azione immediata e che non richiede il risciacquo.



Attente allo shampoo: i capelli opachi ed indeboliti sulle punte richiedono un lavaggio con prodotti che contengano un concentrato di ceramici e proteine, in grado di agire sulle punte rafforzandole e di rivitalizzare il fusto, lasciando la chioma morbida e liscia al tatto. Se lo strato di cheratina, che costituisce la guaina protettrice dei capelli, è alterato, risulteranno complicate anche le operazioni dell’asciugatura e della piega. I capelli ribelli potranno in questo caso essere domati con l’uso di mousse o spray agli aminoacidi, in grado di pentrare tra le squame. Biopoint, casa cosmetica che da sempre si occupa di capelli e di programmi differenziati a seconda delle loro caratteristiche specifiche, ha da poco lanciato una linea completa di quattro prodotti per i capelli fini e particolarmente fragili. Il Programma Amply include quattro prodotti che, usati con regolarità ed abbinati, rendono la chioma più voluminosa ed elastica, oltre a migliorare la tenuta della piega. Il trattamento completo prevede l’uso di uno shampoo delicato e restitutivo, contenente un complesso basato su una tecnologia polimerica che aumenta il volume ed un aminoacido naturale che penetra fra le squame del capello rinvigorendolo dall’interno. Un siero senza risciacquo con microsfere di origine marina agisce sulle parti più deboli del capello, ammorbidendo e districando senza appesantire. È la volta della lozione, che dona tono e volume alle radici, grazie allo speciale erogatore direzionale che consente un getto mirato, e, per concludere, una schiuma morbida e leggera, ad effetto trattante, volumizzante e districante.




Se invece a non soddisfarvi più è il vostro colore, che con il sole si è sbiadito o ha perso lucentezza, esistono in commercio shampoo coloranti senza ammoniaca o balsami illuminanti per ravvivare i riflessi. I professionisti dell’hairstyle consigliano di evitare, al rientro dalle vacanze, colorazioni ad ossidazione che sollevano le squame almeno per un mese, preparando i capelli con impacchi nutrienti e lucidanti. Si può anche puntare sui tagli più trend, liberi da messe in piega elaborate. È infatti tornato di moda lo stile “wash & go”, che consente di lavare i capelli e lasciarli asciugare liberamente, dando forma all’acconciatura con le mani, per ottenere un effetto assolutamente naturale.



Tag:


Presente in:

Bellezza - Capelli

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)