Salute: benessere in menopausa

Medicina - Sessualità



Menopausa senza problemi grazie ad un basso dosaggio di estrogeni. Arriva anche in Italia l´evoluzione moderna della terapia ormonale sostituiva (Hrt) grazie al Femoston L, prodotto dalla Solvay Pharma, la prima formulazione sequenziale orale che, con il dosaggio minimo di estrogeno, è capace di ridurre la sintomatologia climaterica e contemporaneamente offrire tutti i vantaggi di una Hrt a lungo termine. Si tratta della prima formulazione di questo genere che inaugura una nuova tendenza internazionale nella somministrazione di ormoni in menopausa: una terapia sostitutiva light per garantire massima sicurezza ma anche massimo benessere per le donne in menopausa.

La menopausa rappresenta per molte donne un difficile momento di cambiamento, e non solo fisiologico: in Italia sono circa 5 milioni le donne tra i 45 e i 54 anni che stanno attraversando questa complessa fase di transizione che si ripercuote sia sul loro organismo che sulla loro psiche. Sintomatologia marcata, alterazioni endocrino-metaboliche, implicazioni patologiche dovute ad una condizione di deficit di estrogeni sono il conto che la menopausa presenta alla donna. Il 17beta estradiolo è l´ormone che permette di vivere appieno la femminilità fino alla menopausa: da esso dipende la fertilità, la sessualità e molte altre importanti funzioni. La possibilità di reintegrare i livelli ormonali in diminuzione durante la menopausa attraverso la somministrazione di estrogeni, come si fa nell´Hrt, serve proprio a ristabilire una condizione di benessere fisica e psicologica.

Oggi le donne che utilizzano la terapia ormonale però sono poche, circa il 3 per cento, a causa dei molti effetti collaterali che inducono spesso a interrompere il trattamento. Di qui la necessità di una riformulazione light dell´Hrt, con un basso contenuto di estrogeno, ideale per il trattamento a lungo termine sin dai primi stadi della menopausa. Studi internazionali hanno dimostrato, infatti, che dopo 4 settimane di trattamento con Femoston L, si verifica un miglioramento significativo dei sintomi vasomotori con una riduzione in particolare delle vampate di calore di almeno il 90 per cento nelle donne trattate. Altrettanto positivo risulta l´impatto di questa terapia sulla protezione cardiovascolare, sul rischio di osteoporosi (incremento della massa ossea dopo uno e due anni di trattamento) e sulla protezione endometriale.



Tag:


Presente in:

Medicina - Sessualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)